Frances Hair Club, una giovane realtà ad Alghero

ALGHERO – Sono trascorsi quasi due mesi dall’avvio della nuova impresa facente capo a Francesca Tilloca denominata Frances Hair Club. Eppure, nonostante il periodo sia tra i più difficili di sempre, la sfida, in apparenza quasi impossibile, ha preso un’ottima piega. Dire che è stata vinta è ancora azzardato, però il riscontro tra i clienti algheresi è molto buono. Del resto le mani saccenti sono quelle di una figlia d’arte che, dunque, conosce da sempre il mestiere di artigiano dei capelli.

Ed è cosi che l’attività ubicata in via Carmen Dore 19, a due passi dalle piazze Sant’Agostino e Mercede, ha già conquistato una solida fetta del mercato con una clientela affezionata e gratificata dal lavoro sapiente e dalla varia offerta di prodotti per il beauty presente nel locale Frances Hair Club. Da ricordare che l’attività, a parte la chiusura di domani (ferragosto) sarà riaperta da martedi dalle 9 alle 13 e dalle 15.30 alle 19, mentre venerdi e sabato orario continuato (9-19).

Riciclaggio denaro: come scoprire se un’impresa è coinvolta in traffici illeciti

ROMA – Il termine riciclaggio chiarisce già in parte il significato dell’espressione. Non a caso, si parla di riciclaggio di denaro quando si cerca di dare alle somme illecite una parvenza “pulita”. L’operazione avviene quando una certa somma proviene da fonti non legali che vengono nascoste per rendere l’identificazione molto più complessa. Si tratta di cifre molto elevate, dato che ogni anno il flusso di denaro riciclato raggiunge livelli molto ampi. Purtroppo è difficile dare una stima precisa di questi movimenti, proprio per via delle enormi difficoltà in sede di identificazione. In linea di massima si può affermare che i flussi finanziari illeciti sono più frequenti nei paesi in via di sviluppo, ma sono anche endemici in nazioni industrializzate come l’Italia, che purtroppo soffre da decenni di questo problema. Un problema grave, perché impoverisce l’economia e acuisce la crisi economica, al punto che nel nostro paese questi flussi illeciti di denaro rappresenterebbero ben il 12% del Pil nazionale.

Capire come avviene il riciclaggio di denaro

Esistono diversi metodi che possono permettere alle aziende di riciclare denaro sporco. Fra questi sistemi si trovano ad esempio i movimenti bancari e i trasferimenti verso società di comodo, ma anche quelli che attraversano i conti di vari istituti di credito prima di arrivare a destinazione. Naturalmente uno dei modi più semplici e immediati è il deposito di contanti: in tal caso le somme vengono divise in più pacchetti e sparse su diverse zone, in attesa di essere recuperate. In un’epoca come la nostra, votata alla tecnologia, spesso il riciclaggio di denaro avviene sul dark web tramite valute elettroniche non tracciabili come i bitcoin. Anche il gioco d’azzardo, le polizze assicurative e la compravendita di titoli rientrano in questo vasto elenco di attività di copertura. Infine, il riciclaggio avviene anche tramite i prestiti loan back, il controllo di società sportive, l’acquisto di buoni regalo e il rimborso fiscale.

Il report antiriciclaggio per valutare un’impresa

Instaurare un rapporto commerciale o una partnership con un’impresa che ricicla denaro è un pericolo da evitare assolutamente. Pur essendo molto difficile capirlo, ci sono dei rapporti che possono fornire un indice di rischio. Si fa riferimento soprattutto al report antiriciclaggio, che si può richiedere facilmente online per esempio sul sito di iCRIBIS e che è in grado di fornire molte informazioni interessanti. Grazie a questo rapporto, infatti, si ottiene una valutazione della società e si può avere un’idea della probabilità che quest’ultima sia coinvolta in attività di riciclaggio. Per arrivare all’indice di rischio, le aziende specializzate studiano diversi fattori e valutano il rispetto degli standard antiriciclaggio imposti dall’Unione Europea. Si parla ad esempio della trasparenza della struttura societaria, dello stato dell’azienda e dell’eventuale presenza di categorie ATECO a rischio. Naturalmente vengono analizzate anche le situazioni del titolare dell’azienda o del suo rappresentante legale per avere il quadro generale della situazione.

Giovani imprese, apre Frances Hair Club

ALGHERO – E’ sempre da lodare chi, in un periodo tra i più difficili di sempre, decide di fare impresa. Ancora di più se si tratta di giovani imprese artigianali. Che riguardi le produzioni tipiche o anche, nel caso specifico, il settore così detto “beauty”. Ed è così che Francesca Tilloca, figlia d’arte, il padre il note parrucchiere algherese Casanova, ha deciso di aprire un suo negozio. Uno spazio tra le vie Canepa e Dore a pochi metri dalla chiesa di Santa Agostino e non lontano dalla Mercede. Da oggi siamo pronti ad accogliervi nel nostro nuovo salone, purtroppo Il periodo non ci consente di poter organizzare un’inaugurazione ma ci teniamo ugualmente a ringraziare tutti gli amici/clienti che hanno contribuito a realizzare questo nostro progetto”, cosi scrive la giovane parrucchiera che ha avviato da oggi l’attività dal nome Frances Hair Club che, di fatto, si pone tra le attività che, con grande coraggio, ma pure una solida sapienza, sfidano la crisi.

Nelle foto il negozio di parrucchiera Frances Hair Club

Masia con MenjAlguer, Al Forno volano le colombe

ALGHERO – Cresce il progetto MenjAlguer / ComprAlguer con l’adesione anche del noto panificio Cherchi guidato dal maestro Antonio Masia. In vista della Pasqua sono state presentate due prelibatezze create col grano duro Karalis coltivato nel parco di Porto Conte e con l’uso del lievito madre. Si tratta di due tipi di pane appartenenti alla storia della tavola locale ovvero  “Pan pugnat” e “Coccarroris”. 

Intanto le colombe dal “Forno” di via Mazzini volano letteralmente via. Il prodotto creato totalmente con ingredienti sardi ha avuto un ottimo riscontro e dunque necessario affrettarsi per acquistare gli ultimi pezzi prima di Pasqua. E questo vale anche per il pane visto che domenica e lunedi l’attività di Fabrizio Carboni sarà chiusa. Dunque, come detto, cresce il piccolo grande progetto MenjAlguer / ComprAlguer che grazie solo alle idee ed energie di alcuni operatori culturali locali piano piano coinvolge sempre più persone e attività. Nei prossimi giorni altre novità sempre con Alghero e il suo territorio nel cuore. 

Autofficina Nuvoli, riecco la Nautica

ALGHERO – Ritorna la nautica nel “core business” dell’Autofficina Nuvoli. L’attività, nata nel 1980, situata in reg. Arenosu nell’Agro di Alghero, è da sempre punto riferimento per gli automobilisti locali e per i tanti turisti che l’estate vi transitano. Il lungimirante fondatore dell’azienda, Serafino,  decise sin da subito di includere tra le attività esercitabili anche quelle dedicate alla nautica.

Con rinnovato impegno, grazie al figlio Claudio e al Nipote Angelo, l’autofficina riprenderà a dedicarsi, come detto, anche alla nautica offrendo svariati servizi tra cui alaggio e varo imbarcazioni, tutte le lavorazioni di manutenzione e di carenaggio sia su scafi in legno che in VTR, lucidature murate ed acciai, impianti elettrici, riparazione e manutenzione motori, allestimento imbarcazioni. La cura del cliente, la cortesia e la certezza dei tempi di consegna dei lavori saranno punto fermo della rinnovata Dns (Divisione Nautica Servizi ), che andrà ad implementare l’offerta di settore con apertura collaborativa verso tutte le attività similari.

Nella foto alcune delle imbarcazioni nell’Autofficina Nuvoli

S.I.

Prezzi case al ribasso, italiani investono

ROMA – Il settore immobiliare, stando agli ultimi dati Eurostat, rimane un mercato interessante per mettere in campo degli investimenti.

Grazie all’ultimo calo dello 0,8%, i prezzi delle case sono divenuti interessanti, una situazione anomala rispetto a quella del resto dell’Europa, dove si registrano impennate a doppia cifra nei prezzi in Paesi come l’Olanda e la Slovenia.

In contrapposizione ai prezzi riguardanti la vendita di immobili, crescono quelli riguardanti gli affitti, tanto che oggi una casa con un valore stimato di circa 100 mila euro, può arrivare a fruttare 500 euro mensili di affitto, che a livello annuale sono 6 mila euro.

Una rendita molto interessante, certificata anche dai dati che mostrano come l’affitto dei monolocali sia cresciuto dell’1,1%, quelli dei bilocali dell’1,4%, mentre i trilocali segnano un aumento dell’1,2%.

Una tendenza di crescita che dovrebbe rimanere presente anche per tutto questo 2019, a testimoniare come il mattone rimane un ottimo investimento sia per chi cerca una prima casa, sia per chi vuole fare un investimento.

Questa situazione rappresenta un quadro generale interessante per chi vuole investire nel mattone, come sottolineato anche dalla guida agli investimenti immobiliari realizzata dagli specialisti di Affari Miei, blog specializzato nei consigli su come fare business online e offline e nel gestire al meglio le finanze fornendo strumenti per vivere una vita straordinaria.

Investire in cifre a cinque zeri è sempre un’operazione delicata, e affidarsi ai mutui, ora che le condizioni sono favorevoli, è la scelta ottimale per affrontare questo genere di spesa.

Tra i tanti consigli utili per chi deve accendere un mutuo finalizzato all’acquisto di un immobile, c’è quello di scegliere la banca erogatrice non solo in base alle condizioni migliori del finanziamento, ma valutando anche le loro capacità di essere interlocutori pronti all’ascolto e capaci di venire incontro alle esigenze del cliente.

A tale proposito rappresentano un’ottima soluzione le banche territoriali, quelle in cui è possibile trovare sempre un funzionario in persona, pronto ad accogliere il cliente e ad ascoltare le esigenze e problematiche connesse alla stipula di un mutuo casa.

Oltre alle condizioni economiche, tassi e clausole varie del contratto che si va a stipulare, è bene tenere in considerazione anche il fattore umano.

Questo è un discorso che deve essere applicato a più fronti, anche nel caso in cui si acquista una casa per affittarla.

Spesso la locazione degli immobili è vista come un investimento problematico per via delle rogne che potrebbero derivare da affittuari insolventi o problematici.

Anche qui è importante fare un’attenta selezione all’origine delle persone alle quali è affidata la casa, cautelandosi, all’interno del contratto di affitto, con specifiche clausole oppure affidandosi a mediatori esperti che possono condurre le trattative e le selezioni in modo professionale.

La tendenza del settore immobiliare per questo 2019 dovrebbe continuare a rimanere interessante per chi vuole investire i propri averi nel settore immobiliare.

Acquistare una casa o fare un acquisto nel campo immobiliare è un‘operazione da tenere in considerazione e che si dimostra più interessante di qualsiasi altro genere d’investimento finanziario.

Auto usata, la giusta valutazione

ROMA – Negli ultimi anni il mercato delle auto usate ha registrato un forte incremento in termini di compravendite, diventando una scelta economica e conveniente per tutti quelli che vogliono sostituire la propria automobile senza acquistare come nuovo.

Orientarsi in questo settore non è sempre semplice, bisogna avere un minimo di conoscenza delle quotazioni dell’usato, al fine di non incorrere in cattivi affari, e puntare su un usato di buona qualità.

La valutazione di un’auto dipende da molti fattori, e stima errata può portare a spendere più del dovuto.

I dati importanti per stabilire una corretta valutazione del mezzo sono l’anno di immatricolazione, la marca e il modello preciso del veicolo, il tipo di alimentazione e gli eventuali optional aggiuntivi di cui è dotato il veicolo.

Fondamentale, poi, è sapere il numero dei chilometri percorsi, che permette di fare valutazioni precise sul genere di interventi che il veicolo necessita e scoprire se il proprietario ha fatto le manutenzioni previste dalla con regolarità.

Fortunatamente oggi, con l’avvento di internet, è possibile ottenere delle valutazioni direttamente on line dei veicoli che si intendono vendere o acquistare.

Uno dei riferimenti nel settore sono le valutazioni usato quattroruote, che forniscono un punto di partenza nello stabilire se le richieste dei venditori risultano congrue.

La valutazione deve essere poi parametrata ai controlli e alle garanzie che il venditore mette a disposizione sullo stato di efficienza del mezzo, un esempio di questo è rappresentato dalle vetture usate che brumbrum mette a disposizione dei clienti, mezzi con chilometri certificati, monitorate nel tempo attraverso controlli regolari e proposti in vendita online per garantire un’esperienza di acquisto pratica e senza compromessi.

Le quotazioni vanno valutate con il giusto grado di elasticità, diversi fattori vanno a incidere sul prezzo finale, come l’usura degli pneumatici, la presenza di segni sulla carrozzeria, la qualità di alcuni componenti e tanti altri elementi che sono valutabili solo da un occhio esperto.

Oltre ai portali online e alle classiche riviste, esiste anche un listino che è utilizzato da tutti i principali addetti del settore, e che è in grado di stabilire il valore reale di mercato dell’automobile.

Si tratta di eurotax, un riferimento per chi deve acquistare o vendere un’auto usata, che in base ai chilometri percorsi e alla presenza di accessori fornisce una valutazione accurata, che tiene conto della perdita di valore annua che ogni veicolo subisce col passare degli anni.

Per una valutazione completa e precisa devono essere presi in considerazione le regolarità nei pagamenti, il numero di persone che l’hanno posseduto in precedenza, l’eventuale presenza di fermi amministrativi e la puntualità delle revisioni effettuate.
Uno degli strumenti molto utili per valutare i parametri di cui sopra è il certificato di proprietà digitale che è rilasciato dall’ACI, un documento che contiene tutte le informazioni giuridico-patrimoniali del veicolo e che sulla base di quanto in esso riportato può determinare delle variazioni per quanto riguarda il prezzo finale del veicolo.

Kiko, migliori cosmetici on-line

ROMA – Creare il proprio look ideale utilizzando cosmetici e prodotti di altissimo pregio senza spendere un capitale è oggi possibile grazie alle tantissime opportunità offerte dagli acquisti online. Accedendo ad uno dei tantissimi e-commerce specializzati in cosmetici e prodotti per il make-up infatti, è possibile accedere ad una serie infinita di opportunità che vi permetteranno di sentirvi sempre perfette in ogni occasione.

Tra i numerosi siti e-commerce di prodotti cosmetici e per il make-up, Kiko occupa un posto di prestigio grazie all’infinita varietà di proposte e alla qualità dei prodotti che offre. Mascara, eyeliner, rossetti e smalti in tantissimi colori sono oggi disponibili sullo STORE ON-LINE per permetterti di avere sempre l’abbinamento perfetto per ogni tuo capo d’abbigliamento. Una serata in pizzeria con gli amici, una giornata in ufficio oppure un incontro galante potranno sempre trovarti in perfetta forma, grazie al valido supporto che i prodotti cosmetici proposti da Kiko ti offrono.

Sulla piattaforma troverai le migliori proposte per prenderti cura del tuo viso e della tua pelle, a prezzi davvero vantaggiosi. Una sezione riservata alle offerte ti permetterà di avere tanti articoli di pregio ad un prezzo davvero strepitoso. Per aumentare maggiormente il tuo risparmio, potrai visitare uno dei tantissimi siti che offrono CODICI SCONTO KIKO per l’acquisto di cosmetici e creme. Basta prelevare il codice di nostro interessa dalla pagina, come ad esempio il codici sconto Kiko del 30% su tutto il catalogo, applicarlo al carrello e godersi il risparmio immediato e gratuito senza nessuna fatica!

Sarà sufficiente scorrere tra le varie proposte e cercare quella più adatta alle tue esigenze. Una volta trovato il coupon che ti interessa, dovrai semplicemente copiarlo, prima di effettuare l’accesso alla piattaforma Kiko e inserire nel tuo carrello il prodotto interessato dall’offerta. Sono veramente moltissimi i prodotti disponibili nella vetrina Kiko: tra classici per il make-up, novità, bestseller ed edizioni limitate potrai scegliere i colori che preferisci per un look sempre giovane e alla moda. Ti basterà inserire il codice alfanumerico presente sul tuo buono prima di recarti alla cassa e perfezionare l’acquisto, per garantirti tutti i vantaggi. Potrai pagare i prodotti prescelti utilizzando tutti gli strumenti di pagamento solitamente disponibili per acquisti in rete, ed attendere a casa tua la consegna dei prodotti che avverrà in tempi rapidissimi.

Per non perdere neppure una delle tante proposte che Kiko riserva ai suoi clienti migliori non dimenticare di iscriverti alla newsletter. Potrai così ricevere direttamente a casa tua tutte le nuove proposte ed accedere così ad ulteriori importanti vantaggi che andranno ad aggiungersi alla super convenienza che solo un negozio online di prestigio come Kiko è in grado di offrirti.

Avere un look sempre perfetto e invidiabile ordinando i migliori prodotti per il make-up comodamente seduta sulla poltrona di casa tua e a prezzi super convenienti è oggi possibile, grazie alle opportunità dei codici sconto Kiko, che ti permettono di accedere ad un universo di vantaggi pensati apposta per te!

Nella foto un punto vendita Kiko

S.I.

Riapre l’eccellente 43 di via Doria

ALGHERO – Nonostante il periodo non facile, c’è chi crede nelle potenzialità di Alghero e nello specifico del suo centro storico. Del resto, la qualità premia sempre ed è per questo che il “43 di via Doria”, ristorante ubicato nella medesima strada ovvero l’antico collegamento tra le vie Cavour e Principe Umberto che conduce al Teatro Civico. Dunque proprio il cuore della splendida “Alguer Vella”, si veste di un abito nuovo. Rinnovato nella gestione e nel menù, ribadisce altresì i principi del concetto di “amore per la cucina” che tanto successo ha regalato sin dal primo giorno di apertura.

La ricerca per la materia di eccellenza, la lavorazione attenta e all’avanguardia, il rispetto per le tradizioni del territorio, sono soltanto alcuni degli elementi che potrete trovare entrando “Al 43 di via Doria”. Dentro il meraviglioso locale, che profuma di antico, ma con continui rimandi contemporanei, i clienti saranno avvolti da un’atmosfera quasi ovattata e vi sentirete coccolati come se foste a casa vostra.

Questo sabato (2 dicembre 2017), ci sarà l’inaugurazione delle nuova gestione con il benvenuto alla stagione invernale. Infatti, il “43 di Via Doria” accompagnerà i clienti durante tutto l’inverno, per regalare momenti magici e cucina di eccellenza a tutti voi. Abbiamo preparato per l’occasione un menù davvero speciale ad un prezzo ancora più speciale. Non resta che recarsi nel ristorante e scoprire i deliziosi “percorsi del gusto” studiati per tutti i palati.

Nella foto l’interno dello splendido ristorante “43 di via Doria”

Porticciolo cerca comis e baristi

ALGHERO – Il camping di Porticciolo cerca personale. Nello specifico sono richieste quattro figure per la stagione estiva corrente: due baristi, due comis di sala e anche due lavapiatti. La società che gestisce la struttura ricettiva chiede gentilmente di inviare curriculum a staff@torredelporticciolo.it

Nella foto il campeggio di Porticciolo