Covid, Rt più alto d’Italia: Sardegna rossa

ALGHERO – Da lunedi la Sardegna ritorna ad essere, come nel weekend pasquale, “Zona rossa”. A determinare il cambio di colore sarebbe principalmente il valore dell’indice di contagiosità R(t) che in quest’ultima settimana, complice anche l’aumento di focolai localizzati in Comuni già finiti in lockdown, è balzato a 1.54, il più alto in Italia.

Mentre i dati di oggi, sono 48.315 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 380 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.057.452 tamponi, per un incremento complessivo di 7.955 test rispetto al dato precedente. Il rapporto casi positivi-tamponi eseguiti segna per l’Isola un tasso di positività del 4,7%.

Si registrano quattro nuovi decessi (1.259 in tutto). Sono invece 321 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+19), mentre sono 50 (+1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.078. I guariti sono complessivamente 30.595 (+126), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 12. Sul territorio, dei 48.315 casi positivi complessivamente accertati, 12.284 (+87) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.415 (+84) nel Sud Sardegna, 4.147 (+21) a Oristano, 9.562 (+104) a Nuoro, 14.907 (+84) a Sassari.

Alghero, calendario vaccinazioni per gli over 70

SASSARI– Hub Mariotti, il calendario vaccinale dedicato ai cittadini del Comune di Alghero di età compresa tra i 70 e i 79 anni La Direzione della ASSL Sassari comunica il calendario vaccinale dedicato ai cittadini di età compresa tra i tra i 70 e i 79 anni, residenti o stabilmente domiciliati presso il Comune di Alghero.

La somministrazione della prima dose del vaccino anti Covid-19 avverrà nell’Hub di Alghero, allestito presso il complesso sportivo Mariotti (ingresso viale Aldo Moro), a partire da lunedì 12 aprile, secondo il seguente ordine:

LUNEDÌ 12/04/2021

Dalle ore 9 alle ore 11 i nati nel 1942 dal mese di gennaio al mese di giugno;

Dalle ore 11 alle ore 13 i nati nel 1942 dal mese di luglio al mese di dicembre;

Dalle ore 13 alle ore 15 i nati nel 1943 dal mese di gennaio al mese di giugno.

MARTEDÌ 13/04/2021

Dalle ore 09 alle ore 11 i nati nel 1943 dal mese di luglio al mese di dicembre;

Dalle ore 11 alle ore 13 i nati nel 1944 dal mese di gennaio al mese di giugno;

Dalle ore 13 alle ore 15 i nati nel 1944 dal mese di luglio al mese di dicembre.

MERCOLEDÌ 14/04/2021

Dalle ore 9 alle ore 11 i nati nel 1945 dal mese di gennaio al mese di giugno;

Dalle ore 11 alle ore 13 i nati nel 1945 dal mese di luglio al mese di dicembre.

GIOVEDÌ 15/04/2021

Dalle ore 09 alle ore 12 i nati nel 1946 dal mese di gennaio al mese di giugno;

Dalle ore 12 alle ore 15 i nati nel 1946 dal mese di luglio al mese di dicembre.

VENERDÌ 16/04/2021

Dalle ore 09 alle ore 12 i nati nel 1947 dal mese di gennaio al mese di giugno;

Dalle ore 12 alle ore 15 i nati nel 1947 dal mese di luglio al mese di dicembre.

SABATO 17/04/2021

Dalle ore 09 alle ore 11 i nati nel 1948 dal mese di gennaio al mese di aprile;

Dalle ore 11 alle ore 13 i nati nel 1948 dal mese di maggio al mese di agosto;

Dalle ore 13 alle ore 15 i nati nel 1948 dal mese di settembre al mese di dicembre.

DOMENICA 18/04/2021

Dalle ore 09 alle ore 11 i nati nel 1949 dal mese di gennaio al mese di giugno;

Dalle ore 11 alle ore 13 i nati nel 1949 dal mese di luglio al mese di dicembre.

LUNEDÌ 19/04/2021

Dalle ore 09 alle ore 11 i nati nel 1950 dal mese di gennaio al mese di aprile;

Dalle ore 11 alle ore 13 i nati nel 1950 dal mese di maggio al mese di agosto;

Dalle ore 13 alle ore 15 i nati nel 1950 dal mese di settembre al mese di dicembre.

MARTEDÌ 20/04/2021

Dalle ore 09 alle ore 11 i nati nel 1951 dal mese di gennaio al mese di aprile;

Dalle ore 11 alle ore 13 i nati nel 1951 dal mese di maggio al mese di agosto;

Dalle ore 13 alle ore 15 i nati nel 1951 dal mese di settembre al mese di dicembre.

 

Per ricevere la somministrazione del vaccino anti Covid-19, i cittadini indicati dovranno presentarsi presso il centro vaccinale di Alghero, muniti di tessera sanitaria e documento di identità.

Per evitare attese o assembramenti, è chiesto a tutti i cittadini appartenenti a questa specifica categoria di rispettare gli orari indicati.

La ASSL Sassari ricorda inoltre che è sempre attiva la modalità di registrazione nella piattaforma regionale, nel rispetto delle categorie indicate:

https://vaccinocovid.sardegnasalute.it/vaccinocovid/index.php.

Si ricorda inoltre che i pazienti definiti come fragili dalle indicazioni ministeriali possono rivolgersi al proprio medico di famiglia per organizzare la propria somministrazione del vaccino.

Hub vaccini Sassari, oltre 1.500 dosi in un giorno

SASSARI – Sono 1.552 le dosi del vaccino anti Covid-19 somministrate ieri, 7 aprile 2021, dai professionisti e volontari del centro vaccinale di Sassari, allestito presso i locali della Promocamera.

«Al momento dell’avvio delle attività vaccinali presso l’Hub della Promocamera avevamo fissato l’obiettivo in 1.200 inoculazioni giornaliere. Nella giornata di ieri è stato raggiunto e superato questo traguardo, incrementando il volume delle somministrazioni. Con l’ampliamento dei box vaccinali, che da 20 diventeranno 34, puntiamo ad aumentare ulteriormente il numero giornaliero di somministrazioni».

Vaccini a Sassari, la Polizia locale per gestire i flussi

SASSARI – Già dalla mattina alla Promocamera si sono avute le prime tensioni tra le persone in attesa di essere vaccinate, ma è con la pioggia del primo pomeriggio che la situazione si è fatta critica e la Polizia locale è immediatamente intervenuta per aiutare l’organizzazione e facilitare gli ingressi delle persone. Sul posto sono arrivate diverse pattuglie, abituate a gestire condizioni di tensione anche più delicate, e il comandante Gianni Serra per controllare e coordinare. Presente anche la Protezione civile comunale.

La pioggia ha indotto chi stava aspettando ad accalcarsi sotto le due tensostrutture all’ingresso, creando dei veri assembramenti. Gli agenti del Comando hanno filtrato i flussi all’entrata, facendo in modo che il maggior numero di persone possibile potesse entrare e mettersi al coperto, in sicurezza e rispettando i distanziamenti richiesti per evitare i contagi. Intanto all’esterno altre pattuglie hanno governato la viabilità, anch’essa divenuta critica.

Da domani, a supporto del personale adibito alla sicurezza dall’Ats, ci sarà una pattuglia dei Barracelli messa a disposizione, dalle 8 alle 20, dall’Amministrazione comunale, che sarà presente per tutti i mesi della campagna vaccinale. La Polizia locale ha anche consigliato agli organizzatori di potenziare il numero delle guardie giurate, per distribuire meglio le persone all’interno del piazzale e delle tensostrutture e per consentire a chi attende di ripararsi dal freddo di questi giorni e dal caldo dei prossimi. Per evitare assembramenti e lunghe e inutili attese è opportuno presentarsi esclusivamente nell’orario indicato al momento della prenotazione e non prima.

Uri, 5 persone con birre e senza mascherine: sanzioni

URI – Ieri, a Uri, nel corso di un servizio finalizzato al controllo del rispetto delle norme di contenimento del contagio da Covid-19, i militari della stazione cc hanno elevato sanzioni amministrative nei confronti di cinque persone, per aver partecipato ad una forma di assembramento in luogo pubblico. Il gruppetto di amici stazionava in fondo ad una via del paese, con birre in mano, parlando tranquillamente e senza mascherine.

Covid in Sardegna: contagi alti, ma stabili. Ricoveri in calo

CAGLIARI – Sono 47.630 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 263 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.042.899 tamponi, per un incremento complessivo di 6.599 test rispetto al dato precedente. Il rapporto casi positivi-tamponi eseguiti segna per l’Isola un tasso di positività del 3,9%.

Si registrano cinque nuovi decessi (1.250 in tutto). Sono invece 294 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (-3), mentre restano 47 i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.649. I guariti sono complessivamente 30.378 (+105), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 12. Sul territorio, dei 47.630 casi positivi complessivamente accertati, 12.121 (+76) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.309 (+30) nel Sud Sardegna, 4.081 (+38) a Oristano, 9.375 (+48) a Nuoro, 14.744 (+71) a Sassari.

Covid Sardegna: calo contagi, ma ricoveri sempre alti

ALGHERO – Sono 47.367 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 128 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.036.300 tamponi, per un incremento complessivo di 6.082 test rispetto al dato precedente. Il rapporto casi positivi-tamponi eseguiti segna per l’Isola un tasso di positività del 2%.

Si registra un nuovo decesso (1.245 in tutto). Sono invece 297 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+19), mentre sono 47 (+2) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.493. I guariti sono complessivamente 30.273 (+58), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 12.

Sul territorio, dei 47.367 casi positivi complessivamente accertati, 12.045 (+90) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.279 (+16) nel Sud Sardegna, 4.043 a Oristano, 9.327 (+12) a Nuoro, 14.673 (+10) a Sassari.

Scuola e giovani, picco di contagi ad Alghero: 159

ALGHERO – Sono 159 i soggetti positivi al Covid ad Alghero. Il dato è relativo all’ultima comunicazione dell’Ats al Sindaco di Alghero Mario Conoci. “Una salita dei contagi che si è registrata soprattutto in correlazione con l’aumento nelle scuole  e con una rilevazione dei positivi tra i giovani”, per fortuna asintomatici “ma proprio per questo hanno  profili di rischio maggiori – commenta il Sindaco Mario Conoci.

“Dobbiamo aumentare la prudenza – avverte –  che deve essere sempre in cima ai nostri comportamenti e aumentare il senso di responsabilità con comportamenti rispettosi, adottando  la stessa attenzione che abbiamo adottato in tutto questo periodo”.

Corre il virus, Conoci richiude le scuole fino al 12 Aprile

ALGHERO – Sospensione, in via precauzionale, dell’attività didattica in presenza presso tutte le scuole di ogni ordine e grado e presso gli asili nido presenti sul territorio comunale, dal 07/04/2021 al 12/04/2021 (compreso). È l’ordinanza del Sindaco Mario Conoci firmata e pubblicata stamattina. Scuole chiuse quindi fino al 12 aprile.  L’ordinanza tiene conto del peggioramento della situazione, sulla base della comunicazione del 03 aprile del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica di Alghero che a seguito dell’accertato stato di positività tra docenti e alunni, sono state poste in quarantena n. 21 classi per un totale di “n. 550 circa”. Rilevato pertanto, il sensibile peggioramento del quadro complessivo relativo ai contagi presso la popolazione scolastica, il Sindaco ha conseguentemente emesso l’atto.

Covid in Sardegna, contagi e ricoveri: numeri ancora alti

CAGLIARI – Sono 47.239 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 261 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.030.218 tamponi, per un incremento complessivo di 2.182 test rispetto al dato precedente.

Si registrano due nuovi decessi (1.244 in tutto). Sono invece 278 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+21), mentre sono 45 (+4) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.445. I guariti sono complessivamente 30.215 (+47), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 12. Sul territorio, dei 47.239 casi positivi complessivamente accertati, 11.955 (+81) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.263 (+42) nel Sud Sardegna, 4.043 (+59) a Oristano, 9.315 (+35) a Nuoro, 14.663 (+44) a Sassari.