Sartore boccia il Rendiconto: critiche a Forza Italia e Giunta Conoci | video

ALGHERO – Durante la seduta di ieri del Consiglio Comunale, quando è stato discusso e approvato, dalla maggioranza, il Bilancio Consuntivo, sono giunta le pesanti critiche del consigliere comunale Pietro Sartore in cui spiega come la carente capacità di riscossione e l’inefficienza amministrativa, da cui discende l’incapacità di spesa, dell’Amministrazione producano le carenze nei servizi che i cittadini algheresi constatano di continuo. “Gravi lacune che sono da intestare alla gestione dei servizi finanziari e della gestione del Bilancio che riguardano chi ha avuto queste deleghe in questi anni compreso il gruppo di Forza Italia e dell’Amministrazione Conoci, incapacità di riscuotere e di spendere che gravano sull’assenza diffusa di servizi”, ha detto Pietro Sartore

IL VIDEO DELL’INTERVENTO DI PIETRO SARTORE

https://www.youtube.com/watch?v=mDU48BybwB0

Alghero, Consiglio: passa il Rendiconto. Centrodestra diviso sull’Avanzo | video

ALGHERO – Questa mattina, in Consiglio Comunale, nonostante l’avvicinarsi delle elezioni, è andata in onda una nuova divisione in seno al Centrodestra. In merito al voto sulla destinazione dell’Avanzo di Amministrazione: da una parte Forza Italia con l’Udc, dall’altra Noi con Alghero, Riformatori e Centrosinistra. A dividere le due fazioni la proposta degli azzurri, illustrata e spiegata dal capogruppo Nunzio Camerada, riguardo l’utilizzazione dei fondi per Alghero In House e piscina. Il resto dell’Aula, col Sindaco Conoci in testa, e con gli interventi di Bamonti, Mulas, Pirisi, Sartore, Ornella Piras, ha votato, infatti, negativamente, ribadendo che per la società che si occupa di manutenzioni e parcheggi erano già stati previsti con altri provvedimenti, tra cui un ordine del giorno, gli stanziamenti necessari per poter proseguire nella sua attività, senza problemi, fino al 2027.

Prima della divisione sulla risoluzione proposta da Forza Italia, c’è stato invece il voto unitario, da parte di tutto il Centrodestra, sul Rendiconto Finanziario. “Con l’ultimo via libera del Consiglio alla gestione economico-finanziaria, si certifica la correttezza e incisività dell’attività amministrativa, in linea con gli obiettivi di mandato. Rispettati gli equilibri di bilancio, la puntualità nei pagamenti e confermate le previsioni sulle entrate”. Così il sindaco Mario Conoci che esprime soddisfazione per il via libera di questa mattina del Consiglio Comunale al Rendiconto 2023 del Comune di Alghero e ringrazia giunta, commissione e uffici per l’importante lavoro portato avanti in questi mesi. Bilancio che conferma ancora una volta la positiva gestione delle risorse e del bilancio dell’Ente. Il risultato di amministrazione garantisce da un lato di fronteggiare le eventuali emergenze, di rispettare gli impegni già assunti e soprattutto di proseguire con gli investimenti previsti su tutti i settori. Circa 4 i milioni d’avanzo per i quali l’Amministrazione – sulla quota disponibile – ha già predisposto la variazione che consentirà di sbloccare importanti risorse da destinare ai diversi settori. Previsti 2,1 milioni di euro – come decisivo all’unanimità dal Consiglio comunale – per garantire la piena operatività per il prossimo triennio alla società Alghero In House: si procederà così alla firma nel nuovo contratto di servizio e all’espletamento dei concorsi per dotare la società di personale stabile. “Un risultato decisamente importante e gratificante – conclude il sindaco Mario Conoci – che garantisce la prosecuzione delle numerose opere pubbliche già programmate e libera risorse per nuovi investimenti”.

“Ordine di scuderia per i Riformatori: sono nel Centrodestra”

ALGHERO – “In questo delicato momento, in cui sono in corso le trattative finalizzate alla concordia della coalizione di centro destra, le segreterie provinciale e regionale dei Riformatori Sardi sono al lavoro affinché la coalizione si presenti compatta alle prossime elezioni comunali di Alghero.
Per questa ragione sentiamo la necessità di specificare che il partito dei Riformatori Sardi, nella sua sezione cittadina, è rappresentato dal coordinatore Alberto Bamonti e che in nessuna altra lista civica, al suo interno, sono presenti componenti del partito. L’ordine di scuderia è l’unità del centro destra”, cosi Aldo Salaris segretario regionale dei Riformatori Sardi che, viste le diverse notizie emerse in queste ore, diffuse anche da Algheronews, dove, tra l’altro, si annuncia la nascita di una civica che vede diversi nomi già facenti parte dei Riformatori Sardi oltre che diversi rumors sulla possibilità di diverse alleanze, decide di fare chiarezza evidenziando, si presume una volte per tutte, che i Riformatori Sardi stanno nel Centrodestra e lavorano per l’unità di esso. Intanto, come emerso già in maniera preponderante, il candidato a sindaco del Centrodestra, per le segreterie regionali e provinciali, è Marco Tedde. Ma, come detto anche dai Riformatori, tutto o molto ruota intorno all’unità della coalizione.

Nuova Civica e Udc con Tedde. Rebus Riformatori Sardi e Noi con Alghero

ALGHERO – Anche se la “situazione è ancora fluida”, come detto ieri ad Algheronews da Francesco Marinaro, ancora in campo come potenziale candidato a sindaco, il tic toc dell’orologio impone dei passi avanti. E, nonostante le reiterate dichiarazioni diffuse in tutti i media rispetto ad un possibile “passo indietro” di Marco Tedde, è sempre più evidente, come anche confermato da alcuni importanti leader azzurri catalani, che l’ex-consigliere regionale è totalmente in corsa per riconquistare la poltrona da Primo Cittadino.

Ciò anche se la coalizione, almeno da quanto emerso in questi giorni, appare piuttosto ingarbugliata coi Riformatori Sardi che, almeno nella loro quota maggioritaria, paiono intenzionati a non sostenere Tedde fino addirittura a rischiare di perdere il simbolo. Almeno così pare, tanto è vero che sta emergendo qualche nome di una presunta civica, “Alghero Unita”, che potrebbe essere connessa agli stessi Riformatori. Discorso simile per Noi con Alghero e Psd’Az.

Nel frattempo, Marco Tedde incassa due sostegni: una nuova civica algherese e il via libera dall’Udc, già reso noto durante la presentazione a Sassari. “In vista delle elezioni dell’8 e 9 giugno il coordinatore cittadino Lelle Salvatore e il capogruppo Nina Ansini confermano quanto giù indicato dalle segreterie regionali e provinciali in merito al sostegno della candidatura a sindaco per Marco Tedde”.

Stesso discorso, ma tramite una nota diffusa dall’addetta stampa, arriva un ulteriori sostegno. «Siamo pronti a lavorare per il futuro della città, e lo vogliamo fare senza salti nel buio supportando chi ha dimostrato di avere la giusta capacità ed esperienza. Per questo riteniamo che Marco Tedde sia il candidato sindaco che riuscirà a dare un nuovo impulso per programmare l’Alghero dei prossimi 20 anni. Siamo convinti che gli algheresi abbiano bisogno di chiarezza, per questo auspichiamo si definisca quanto prima il perimetro della coalizione a sostegno di Marco Tedde, così come recentemente definito dai principali partiti del centro destra liberale sardista, e avviare la campagna elettorale che possa portare alla vittoria. Di nostro garantiremo il massimo impegno verso una visione di città aperta e proiettata al futuro e all’Europa ma che riprenda in mano le radici storiche e la volontà di tornare ad essere la perla della Riviera del Corallo. Siamo a disposizione di chi vorrà unirsi al nostro Movimento Civico e contribuire al completamento della lista per le elezioni comunali del prossimo 8-9 giugno ed alla redazione del programma di governo a sostegno di Marco Tedde.»

Il sostegno al Candidato Sindaco Marco Tedde, fanno sapere dal “Movimento Civico”, è stato espresso durante la conferenza stampa a Sassari dai rappresentanti del Movimento Maria Vittoria Porcu, Rodolfo Valentino ed Alessandro Magrini. Sono altresì parte attiva Antonello Muroni, Giuseppe Cossu, Nicola Salvio, Raffaele Cadinu, Andrea Montalbano, Salvatore Calvia, Rita Catardi, Claudio Urgias e Alessandro Balzani.

Il leader di Centrodestra Fasolino lancia la civica “SìAmo Golfo Aranci”

GOLFO ARANCI – Giuseppe Fasolino, già Sindaco di Golfo Aranci, ha oggi annunciato il lancio del nuovo progetto politico, “SìAmo Golfo Aranci – Rudalza”, rivolto alle prossime elezioni comunali. Lo fa insieme ad un gruppo di cittadini altamente motivati per portare avanti lo sviluppo del paese .
Giuseppe Fasolino, fin dalle prime riunioni è stato individuato come leader del nuovo movimento che vuole continuare e ampliare il successo delle sue precedenti iniziative, portando avanti una visione di crescita e innovazione per Golfo Aranci.
Giuseppe Fasolino ha affermato: sono felice che sin dalla prima riunione i veri protagonisti siano stati i giovani e i progetti. Sono queste le colonne fondamentali sulle quali stiamo costruendo SiAmo Golfo Aranci Rudalza, un nuovo gruppo politico che vuole rendere i golfarancini attori e protagonisti del futuro del loro territorio. Ho messo a disposizione la mia esperienza senza voler in alcun modo commentare l’ultimo quinquennio, ma semplicemente guardando avanti e nell’esclusivo interesse della comunità.
Il Gruppo SìaAmo Golfo Aranci – Rudalza si impegna quindi a continuare sulla strada del successo tracciata *quando Fasolino è stato Sindaco del paese, proponendo soluzioni innovative per affrontare le sfide attuali e costruire un futuro migliore per Golfo Aranci.
Attraverso una leadership basata sull’ascolto attivo e la collaborazione con i cittadini, Fasolino e il suo gruppo intendono rafforzare il legame tra l’amministrazione e la comunità locale, per allargare il gruppo creare una lista civica.
SìAmo Golfo Aranci – Rudalza invita quindi tutti i cittadini di Golfo Aranci a unirsi a loro in questa nuova fase di crescita e sviluppo per il paese .
Il prossimo appuntamento sarà lunedì 15 aprile alle h 18.30 presso Sa Runda a Rudalza.
Per maggiori informazioni su come partecipare attivamente al progetto o per supportare la campagna, è possibile contattare il gruppo scrivendo alla mail siamogolfoarancirudalza@gmail.com

Installati nei cimiteri di Cagliari i nuovi Totem digitali interattivi

CAGLIARI – Sono stati installati dal Servizio Innovazione tecnologica in collaborazione con il Servizio Cimiteri i nuovi Totem digitali interattivi di ultima generazione nei cimiteri di Cagliari. La tecnologia è in continua evoluzione, per cui i totem precedentemente installati erano diventati obsoleti ed inadeguati.

In tale ottica, l’ Amministrazione comunale, moderna e dinamica, a conferma della volontà del Comune di offrire al cittadino sempre più servizi utili ed innovativi ha provveduto all’installazione di nuovi Totem nei cimiteri di San Michele, Pirri e Bonaria.

I nuovi Totem interattivi sono dispositivi multimediali a schermo touch che consentono di interagire con gli utenti in modo coinvolgente e informativo, sono dispositivi digitali semplici e di immediato utilizzo, accessibili a tutti gli utenti, indipendentemente dalle loro capacità, Sarà sufficiente interagire con lo schermo per selezionare i punti di interesse ed effettuare le proprie scelte.

Inoltre sono “multifunzioni”. Utili, quindi, agli operatori comunali per la pubblicazione di avvisi e informazioni all’utenza oltre che alla gestione della funzionalità di ricerca del defunto che permette di avere l’esatta ubicazione della sepoltura.

“L’installazione dei nuovi Totem multimediali – il commento dell’Assessora agli Affari Generali Marina Adamo – rappresenta un primo passo verso una gestione sempre più intelligente dei cimiteri cittadini. Come amministrazione comunale dinamica, sempre attenta alle innovazioni tecnologiche, e in linea con il raggiungimento degli obiettivi dell’agenda Digitale Italiana, puntiamo ad offrire servizi digitali sempre più innovativi, efficienti e dinamici”.

“Un ulteriore misura di innovazione e progresso tecnologico che consente ai cittadini – ha aggiunto l’Assessore all’Innovazione tecnologica Alessandro Guarracino – di avere servizi sempre più utili e semplici da utilizzare, questi strumenti consentiranno finalmente di avere tutte le informazioni necessarie per la migliore fruizioni dei cimiteri cittadini, in maniera assolutamente intuitiva e semplice per tutte le persone”.

Marinaro candidato a sindaco? “Situazione ancora fluida, lavoro per il bene di Alghero”

ALGHERO – Anche se molto più avanti rispetto a quanto previsto, è giunto il momento in cui la politica algherese, in vista delle Comunali, è in piena ebollizione. Del resto il tempo stringe e oramai più che una campagna elettorale breve, sarà proprio un flash. Chiusura delle liste tra un paio di settimane e poi un mese di schermaglie e si vota.

Dentro tutto questo è normale, al netto di presunte smentite da altri “lidi” che non siano quelli che producono la stessa notizia, cose anch’esse inedite e corrispondenti al periodo piuttosto particolare che si vive da tempo, che ci siano fughe in avanti, brusche frenate, nuove accelerazioni e così via.

Proprio come nel caso, a dir poco complicato, del Centrodestra locale. Un rebus non facile da risolvere dove, per adesso, sussiste il nome di Marco Tedde come candidato a sindaco, ciò anche se l’appello all’unità non è stato definitivamente raccolto e dunque il probabile e dichiarato “passo indietro è tuttora presente. “La situazione è magmatica, fluida – commenta Francesco Marinaro, già protagonista di una lunga intervista con Algheronews in cui, ovviamente, si dichiarò disponibile a dare il suo apporto per la rinascita della città – prima di arrivare alla sintesi dei nomi è ancora il momento di fare un percorso utile a trovare le migliori soluzioni in termini programmatici e di alleanze sempre per creare qualche che possa ridare vigore alla macchina amministrativa e dunque sociale, politica ed economica di Alghero”, continua Marinaro che alla domanda se può essere lui il candidato a sindaco, nome già emerso in più di un occasione, commenta “come ho detto, i tempi non sono ancora maturi per la sintesi, bisogna definire aspetti più importanti utili a dar vita a qualcosa di solido sempre per il bene di Alghero”.

Noi con Alghero sfiducia Muroni: “Non è più il nostro capogruppo”

ALGHERO – “Antonello Muroni non può più ricoprire il ruolo di capo gruppo della nostra lista civica Noi Con Alghero. Lo stesso Muroni, da consigliere comunale del nostro gruppo, aveva da tempo palesato le sue intenzioni di ricerca di altri “lidi politici”, in dispregio della fiducia accordatagli anche in qualità di coordinatore del movimento. Alla luce di questo, abbiamo atteso pazientemente un suo atto di coerenza attraverso la formalizzazione delle sue dimissioni. A questo punto siamo costretti a procedere noi comunicandogli la nostra sfiducia. Riteniamo indispensabile procedere con serenità e soprattutto fare chiarezza all’interno del nostro gruppo politico che ci vede responsabilmente al governo di questa citta’ da quasi 5 anni, e che vedrà la nostra lista civica ancora protagonista nei prossimi appuntamenti elettorali.

MARIA GRAZIA SALARIS
CESARE EMILIANO PIRAS
ALESSANDRO LOI

Tedde verso il passo indietro, Francesco Marinaro candidato del Centrodestra Sardista e Civico

ALGHERO – Francesco Marinaro candidato a sindaco del Centrodestra Sardista e Civico algherese. Non, dunque, del presunto nascente “polo civico”, ma della coalizione che attualmente governa Alghero nella sua interezza e forse pure oltre. Questa l’indiscrezione di qualche ore fa che sta diventando una notizia emersa, come sempre in questi casi da confermare tramite comunicazioni ufficiali, dalle varie riunioni in atto tra partiti e in particolare tra i massimi esponenti di essi.

Se ciò sarà confermato, Marco Tedde, forse per strade da percorrere oltre Tirreno, dovrebbe fare, come anticipato da Algheronews, un passo indietro o di lato al fine di aiutare la riconciliazione dell’alleanza soprattutto a livello locale dove, come emerso in questi giorni, erano venuti a galla alcuni malumori fino anche a prese di posizione che potevano portare a clamore fuori uscite verso il sostegno del campo avverso.

Ovviamente, come sempre in questi casi, saranno compiuti i passi dovuti con la cautela del caso viste le frizioni e fibrillazioni ancora tutt’altro che sopite. Se così sarà, salvo ulteriori soprese, si dovrebbe andare ad una sfida tra Francesco Marinaro, già candidato a sindaco, e Raimondo Cacciotto, già vice con Mario Bruno.

Giunta Todde, ecco le prime delibere: Saverio Lorusso segretario generale

CAGLIARI – Sì è tenuta oggi a villa Devoto la prima riunione della giunta regionale presieduta dalla presidente Alessandra Todde.

Nel corso della riunione sono state assunte 3 delibere. Su proposta dell’assessore degli Enti locali, finanze e urbanistica, Francesco Spanedda, d’intesa con la presidente Alessandra Todde, l’Esecutivo ha deliberato di abbinare le elezioni comunali del turno amministrativo 2024 con le elezioni per il Parlamento europeo, già previste nella giornata di sabato 8 giugno, dalle 15.00 alle 23.00 e nella giornata di domenica 9 giugno, dalle ore 7.00 alle ore 23.00. Relativamente allo svolgimento dell’eventuale turno di ballottaggio, la date individuate sono quelle di domenica 23 e lunedì 24 giugno.

Questi sono i comuni interessati dalle prossime consultazioni elettorali: Cagliari, Monserrato, Sinnai, Calasetta, Esterzili, Genoni, Guasila, Samatzai, San Gavino Monreale, Sant’Anna Arresi, Serrenti, Bosa, Magomadas, Sini, Sorradile, Onanì, Ortueri, Sarule, Villagrande Strisaili, Alghero, Castelsardo, Golfo Aranci, Illorai, Putifigari, Sassari, Sorso, Villanova Monteleone.

I comuni eventualmente interessati dai turni di ballottaggio sono Cagliari, Sassari, Monserrato, Sinnai, Alghero.

Sempre riguardo le elezioni, la giunta ha poi di deliberato, per assicurare l’ottimale svolgimento delle consultazioni ed il rispetto della tempistica nell’organizzazione e gestione delle diverse fasi del procedimento elettorale, di costituire nell’ambito della Presidenza, un gruppo di lavoro temporaneo a supporto del Servizio statistica regionale ed elettorale della Direzione generale della Presidenza.

Su proposta della presidente Todde, la giunta ha infine deliberato di nominare il dott. Saverio Lorusso Segretario generale della Regione. Dirigente della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per Palazzo Chigi Lorusso svolge attualmente l’incarico di direttore generale della Conferenza Stato Regioni e Province autonome e della Conferenza unificata.