Alghero: nasce il Ristorante Albino

ALGHERO – Gli effetti collaterali di certe recenti politiche legate al comparto del commercio, vedono anche il cambiamento di sede di alcune storiche attività che preferiscono lasciare il centro storico per trovare ubicazione in altre zone della città. I motivi alla base sono diversi, ma principalmente perchè la parte vecchia della città è oramai divenuta troppo sopravvalutata, con costi esagerati degli affitti, concessioni salatissime e controlli asfittici, certe volte è meglio cambiare, ma non di molto.

Ed è cosi che anche il noto Ristorante Teatro, della piazza antistante il Civico, ha chiuso ma, per fortuna, non definitivamente infatti si è trasformato in “Albino”, nuovo ristorante, in viale della Resistenza, proprio sotto il Green Hotel. Nuovo brand creato dal cuoco e più in generale ristoratore Adriano Sechi. Un imprenditori storico del settore che, dopo l’esperienza affianco al padre (Albino Sechi), ha avviato i suoi primi passi con la famosa, e prima, paninoteca della Riviera del Corallo “Il Bocadillo”. Un luogo che ha rappresentato, insieme ad altri, quello che era l’Alghero al top in termini di richiamo turistico, quando Piazza Sulis già da fine giugno era stracolma di turisti. Nord Italia, romani, napoletani, liguri e soprattutto tanti cagliaritani e sassaresi. Sembrano passati secoli, ma invece stiamo parlando in una ventina di anni fa.

Ma dopo l’aver rotto gli indugi con la prima paninoteca, Adriano Sechi si è spostato in un altro luogo divenuto punto di forte aggregazione di villeggianti: la piazzetta davanti al porto. E qui è nato “Poldo”. Altra avvitò che è diventata punto di riferimento per una sorta di “fast food” alla catalana, antesignano del globale Mac Donald. Da qui poi altra avventura col “Casal”, in via Don Minzoni, fino ad arrivare al Ristorante Teatro e oggi, come detto, ad Albino. Un luogo molto ben arredato, ampi spazi anche per famiglie con bambini, accogliente che dove la qualità dei prodotti offerti si innesta all’esperienza dei titolari al fine di garantire dei menù di qualità con dei prezzi accessibili. Ci saranno anche delle serate a tema, con musica e intrattenimento. Ad aumentare il punteggio positivo di “Albino” c’è anche la disponibilità di parcheggi e anche un’area “grill house” all’aperto in cui verranno organizzati degli appuntamenti particolari con la cucina tipica sarda e algherese.

Nella foto il Ristorante Albino

S.I.

Alghero: cercasi cuoco capo partita

ALGHERO – Il Centro dei Servizi per il lavoro di Alghero in viale Sardegna ricerca personale per un’azienda nel settore della ristorazione. In particolare si ricerca un cuoco capo partita con sede di lavoro ad Alghero. L’offerta scade il 10/05/2016. Tra i requisiti occorre avere una precedente esperienza nel settore. Contratto di lavoro subordinato full-time con orario spezzato (pranzo e cena) a tempo determinato (periodo Maggio – Settembre), non si offre vitto e alloggio. Ccnl: Commercio. Gli interessati devono presentare il curriculum vitae presso il Csl di Alghero inviale Sardegna (angolo via delle Baleari) oppure inviarlo via mail all’indirizzo cslalghero.ido@gmail.com.Per informazioni contattare il servizio incontro domanda/offerta tel 079/985555.

Nella foto una cucina di ristorante

P.S.

Masterchef O’ Neil: corsi e menù etnici

ALGHERO – Continuano i “Masterclass” del Masterchef Eoghain O’Neill. I corsi sono ospitati nei locali del ristorante “O” in via Sant’Erasmo ad Alghero. Nel cuore del centro storico è presente l’attività che offre sempre qualcosa di particolare e speciale legato ai menù offerti dal cuoco di fama mondiale. Gli ultimi weekend, in attesa dell’arrivo della stagione calda, sono caratterizzati dai menu internazionali. La cucina orientale sarà la protagonista del fine settimana che arriva con piatti tipici all’interno del format “Taste of Asia”.

Intanto, come detto, continuano i corsi culinari. “Divertirsi cucinando, se siete dei principianti o dei cuochi provetti, questa è un occasione unica per imparare e conosce i segreti di un Masterchefs. Le lezioni si terranno nel “Ristorante O” nel centro storico, a pochi metri dalla Cattedrale di Santa Maria. Ogni giorno – fanno sapere i titolari – imparerete dall’antipasto al dessert, a preparare, cucinare, e decorare i piatti, presi dal menù a la carte di Masterchef Eoghain O’Neill per poi assaporarli tutti insieme”.

“Un’ottima occasione per migliorare le vostre abilità culinarie, un regalo a voi stessi e ai vostri car .€280 per 3 giorni di lezioni, 4 ore al giorno. Incluso un grembiule da cucina, un certificato di partecipazione al corso e le ricette segrete, ogni giorno finiremo la lezione insegnandovi a preparare un cocktail. Vino e cibo inclusi. Giorni delle lezioni: Gruppo 4- 3 giorni di lezioni da Lunedi 18 a Mercoledi Aprile dalle ore 18:00 alle 22:00″.

Nella foto (al centro) il Masterchef O’ Neil

M.S.R.