5 chili di droga, arrestati due algheresi

ALGHERO – I Carabinieri della Compagnia di Alghero hanno arrestato in flagranza di reato un 57enne ed un 62enne – entrambi di Alghero e già noti alle Forze dell’Ordine – per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’accusa trova fondamento nell’ingente sequestro, effettuato nel pomeriggio di domenica, dai militari dell’Arma e che consta di 4,5 kili di marijuana ed circa 600 grammi di hashish. 

Nell’ambito degli estesi controlli del territorio effettuati per verificare il rispetto delle misure di contenimento della nota pandemia, il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Alghero ha proceduto al controllo di due uomini algheresi, visti transitare a bordo di una autovettura, intestata ad una terza persona, al momento estranea ai fatti. Proprio nel contesto delle diuturne verifiche effettuate dalle Forze dell’Ordine sul territorio, i Carabinieri hanno quindi intimato lo stop al veicolo in transito: riconoscendo però che i relativi occupanti erano gravati da precedenti di polizia, anche per reati specifici, hanno quindi proceduto ad un accurato controllo del veicolo. Proprio all’interno del relativo vano bagagliaio, gli operanti hanno rinvenuto diversi sacchetti di plastica contenenti complessivamente 4 kg di sostanza stupefacente del tipo marijuana. 

Le successive verifiche presso le abitazioni di residenza dei due individui hanno infine consentito rinvenire altro stupefacente, confezionato e pronto alla vendita. In particolare nell’abitazione di I.A. di 62 anni i militari dell’Arma hanno rinvenuto ulteriori 517 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana e ancora circa 600 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish. Proprio quest’ultimo ingente quantitativo era stato disposto in diversi panetti, pronti per la successiva vendita. 

Secondo i dati del Dipartimento Politiche Antidroga relativamente al traffico di marijuana l’oscillazione del prezzo medio è compreso tra i 950 euro e i 1.500 euro al Kg, nello spaccio il prezzo medio al grammo varia tra i 5 e i 6 euro; l’hashish ha mediamente prezzi più elevati rispetto alla marijuana, sia nel traffico che nello spaccio: nel primo varia tra 1.500 e 2.300 euro al Kg, mentre allo spaccio costa mediamente tra i 7 e gli 8 euro a grammo.  

Prescindendo dai facili calcoli in merito al valore del sequestro, l’importante operazione ha certamente sottratto al mercato un importante quantitativo di sostanza stupefacente, il cui consumo è purtroppo sempre diffuso.

Virus in Sardegna, zero contagi a Sassari: dato in netto calo

ALGHERO – Sono 1.319 i casi di positività al virus Covid-19 accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. È quanto rilevato dall’Unità di crisi regionale nell’ultimo aggiornamento. In totale nell’Isola sono stati eseguiti 27.737 test. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 102, di cui 10 in terapia intensiva, mentre 587 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 416 pazienti guariti (+37 rispetto al dato precedente), più altri 95 guariti clinicamente. Resta invariato il numero delle vittime (119). Sul territorio, dei 1.319 casi positivi complessivamente accertati, 241 sono stati registrati nella Città Metropolitana di Cagliari (+1 rispetto all’ultimo aggiornamento), 94 nel Sud Sardegna, 55 a Oristano, 81 (+3) a Nuoro, 848 a Sassari.

Virus in Sardegna, contagi quasi a zero: solo +2

ALGHERO – In Sardegna sono 1.285 i casi di positività al virus Covid-19 accertati dall’inizio dell’emergenza. Le persone attualmente positive sono 772, 404 i guariti, mentre resta invariato a 109 il numero dei decessi. In totale nell’Isola sono stati eseguiti 22.116 test (+721). Tra le 772 persone attualmente positive (-4 rispetto a ieri), 658 si trovano in isolamento domiciliare, 96 sono ricoverati con sintomi, mentre sono 18 i pazienti sottoposti a terapia intensiva.
Sul territorio, dei 1.285 casi positivi complessivamente accertati dall’inizio dell’emergenza:
• 830 (+1) Sassari
• 232 Città Metropolitana di Cagliari
• 93 (+1) Sud Sardegna
• 76 Nuoro
• 54 Oristano

Virus in Sardegna, +9 casi. Trend in calo

CAGLIARI – Sono 1.280 i casi di positività al virus Covid-19 accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. È quanto rilevato dall’Unità di crisi regionale nell’ultimo aggiornamento. In totale nell’Isola sono stati eseguiti 21.101 test. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 115, di cui 20 in terapia intensiva, mentre 668 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 317 pazienti guariti (+17 rispetto al dato precedente), più altri 71 guariti clinicamente. Salgono a 109 i decessi. Sul territorio, dei 1.280 casi positivi complessivamente accertati, 231 sono stati registrati nella Città Metropolitana di Cagliari (+1 rispetto all’ultimo aggiornamento), 91 nel Sud Sardegna, 54 (+2) a Oristano, 76 a Nuoro, 828 (+6) a Sassari.

Virus in Sardegna: contagi in calo, solo +3

CAGLIARI – Sono 1.257 i casi di positività al virus Covid-19 accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. È quanto rilevato dall’Unità di crisi regionale nell’ultimo aggiornamento. In totale nell’Isola sono stati eseguiti 19.889 test. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 114, di cui 19 in terapia intensiva, mentre 690 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 293 pazienti guariti (+11 rispetto al dato precedente), più altri 58 guariti clinicamente. Salgono a 102 i decessi.

Sul territorio, dei 1.257 casi positivi complessivamente accertati, 229 sono stati registrati nella Città Metropolitana di Cagliari (+1 rispetto all’ultimo aggiornamento), 91 (+1) nel Sud Sardegna, 52 a Oristano, 74 a Nuoro, 811 (+1) a Sassari.

Alghero, tutti negativi gli anziani nelle case di riposo

ALGHERO – Notizie positive dall’esito dei tamponi effettuati sulle strutture per anziani di Alghero. Lo screening richiesto dai sindaci ed effettuato dall’equipe congiunta di AOU Sassari, ATS e Sanità militare interforze, disposta dalla Regione e coordinata dall’Unità di crisi locale del Nord Sardegna ha dati risultati molto confortanti.

“Tutti negativi i test effettuati – ne riferisce al riguardo il Sindaco di Alghero Mario Conoci – e questo è indicativo che abbiamo seguito la giusta strada nell’adozione delle misure di prevenzione e nella dotazione di DPI presso il nostro Centro Residenziale Anziani come è stato fatto anche dalle residenze private, questo ci deve spronare a non abbassare la guardia, poiché il pericolo in questi casi è sempre dietro l’angolo”.

Nel centro Residenziale comunale per anziani di Fertilia, i 107 tamponi effettuati ( 65 ospiti e 47 operatori) hanno dato risultato negativo. Così come alla cassa di riposo di Sant’Agostino ( 115 tamponi, di cui 80 ospiti e 35 operatori), alla casa di riposto Angelico Fadda, Bastioni Cristoforo Colombo ( 60tamponi su 32 ospiti e 28 operatori ) e nella Casa di Riposo Villa Sant’Agnese ( 46 tamponi eseguiti ). “Teniamo altissima la guardia – aggiunge – nella consapevolezza che la strada seguita sino ad ora ha prodotto i risultati sperati e attesi”.

Virus in Sardegna, zero contagi nel sassarese: prima volta

ALGHERO – Sono 1.236 i casi di positività al virus Covid-19 accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. È quanto rilevato dall’Unità di crisi regionale nell’ultimo aggiornamento. In totale nell’Isola sono stati eseguiti 15.886 test. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 133, di cui 21 in terapia intensiva, mentre 704 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 257 pazienti guariti (+15 rispetto al dato precedente), più altri 49 guariti clinicamente. Salgono a 93 i decessi.

Sul territorio, dei 1.236 casi positivi complessivamente accertati, 226 sono stati registrati nella Città Metropolitana di Cagliari (+8 rispetto all’ultimo aggiornamento). Invariato il dato delle altre province: 86 nel Sud Sardegna, 52 a Oristano, 74 a Nuoro, 798 a Sassari.

Virus in Sardegna, contagi in calo: +13

ALGHERO – Sono 1.228 i casi di positività al virus Covid-19 accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. È quanto rilevato dall’Unità di crisi regionale nell’ultimo aggiornamento. In totale nell’Isola sono stati eseguiti 15.328 test. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 136, di cui 21 in terapia intensiva, mentre 718 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 242 pazienti guariti (+22 rispetto al dato precedente), più altri 46 guariti clinicamente. Resta invariato il numero dei decessi (86).

Sul territorio, dei 1.228 casi positivi complessivamente accertati, 218 sono stati registrati nella Città Metropolitana di Cagliari (+1 rispetto all’ultimo aggiornamento), 86 nel Sud Sardegna, 52 (+10) a Oristano, 74 a Nuoro, 798 (+2) a Sassari.

Allarme ad Alghero, atto intimidatorio contro Banca Intesa

ALGHERO – Paura ad Alghero. Un pacco sospetto all’interno della filiale della Banca Intesa San Paolo di Alghero nei pressi di piazza della Mercede ha fatto scattare l’allarme bomba ad Alghero. Sul posto gli artificieri, i Carabinieri della locale Compagnia e gli specialisti che sono all’opera per comprendere se la scatola ritrovata questa mattina da alcuni operatori sia effettivamente pericoloso. La filiale è stata evacuata e la strada antistante è stata chiusa.

In effetti si tratta di atto intimidatorio. All’interno dell’involucro, infatti, è stata trovata della benzina e una cartuccia calibro 12. Un fatto molto grave che acuisce il clima di tensione e smarrimento già presente su cui stanno indagando le forze dell’ordine. Ovviamente l’area è stata blindata a limitata.

Virus ad Alghero, scendono ad 8 i contagiati

ALGHERO – Continuano i controlli in città per il rispetto delle prescrizioni. Fino ad oggi sono 1.800 i controlli effettuati dalla Polizia Locale. Le ultime  comunicazioni dell’Ats riguardanti i dati sono piuttosto confortanti : scendono a 8 i positivi ( l’ultimo rilevamento ne contava 15) e scendono a 4 i soggetti sottoposti a quarantena ( erano 7 nell’ultimo rilevamento). Si attende l’esito dei tamponi effettuati nelle quattro case di riposo della città, tra le giornate di ieri e oggi, dalla task force congiunta di AOU Sassari, ATS e Sanità militare interforze, disposta dalla Regione e coordinata dall’Unità di crisi locale del Nord Sardegna.