Summerbeach continua fino a Ferragosto

ALGHERO – Venerdì 9 agosto si è svolto infatti un elettrizzante spettacolo di cabaret. Con la presentazione di Enzo Polidoro e Nicola Nieddu si sono esibiti il giovane ed esilarante Nicola Virdis e il ruggente veterano Giuseppe Masia. Il coro dei cabarettisti ha portato il numeroso pubblico, assai numeroso, a delle risate fragorose e a degli applausi scroscianti e sinceri. Ad accompagnare le esibizioni del SummerBeach Live Show i Pirati & Panadas Funk, la band Algherese che ha intrattenuto e deliziato il pubblico con la loro bravura e la loro presenza scenica.


A seguire sabato 10 e domenica 11 abbiamo assistito alle partite della Web Project cup di beachvolley maschile e femminile con ben 42 squadre, che determinerà il 15 agosto il King e la Queen del SummerBeach Tour. Lo spettacolo è stato esaltante come spesso accade in questa disciplina fatta di colpi di genio ma anche di tanta strategia.   Si è svolto anche il torneo nazionale di BeachTennis, una disciplina poco nota nella nostra città, ma che ha dimostrato di essere una bellissima realtà sportiva da tenere in forte considerazione.  Il SummerBeach è fatto così: vuole sempre rinnovarsi e riuscire a stupire gli spettatori. Anche in questa quindicesima edizione sta raggiungendo il suo obiettivo. 


Ora è arrivato al rush finale e, a detta dell’organizzazione, ci aspetterà un ferragosto col botto.Infatti la polisportiva Sottorete ha organizzato una serata unica, con la premiazione del Re e la Regina del SummeBeach 2019, la premiazione alla società pugilistica amici del pugilato Tore Burruni dal 1947 e il conseguimento del premio al pugile Marcello Manca per il suo rientro nella boxe sia dilettantistica che professionistica. E dopo i fuochi di Ferragosto la serata prosegue con la musica di Nanni Groove in trio e i Dj What Tha Bounce già ben noti al SummerBeach State sempre collegati e attenti perché con il SummerBeach Tour le sorprese non finiscono mai.

Leo di Caprio, relaxing days in Sardegna

ARZACHENA – Parata di vip in Costa Smeralda o meglio nella costa est della Sardegna. Ovviamente attratti dalla straordinaria ed eccelsa organizzazione dei privati che gestiscono alberghi e altre strutture ricettive, sono giunti in Sardegna personaggi del calibro di Beyonce e soprattutto Leonardo di Caprio. In particolare quest’ultimo ha postato sul suo profilo ufficiale Instagram le foto che lo vedono in mare sul suo mega-yacht davanti la costa di Baunei. Appaiono le acque cristalline di Cala Goritzè alle spalle del suo viso, oggi, barbuto e che ha interpretato alcuni dei personaggi più noti del cinema contemporaneo.

Personaggi del genere, se anche coinvolti dagli enti pubblici preposti, potrebbero fare un ulteriore salto in avanti alla Sardegna implementando notevolmente il proprio marketing turistico. Ma, come in altri settori, pure in questo, c’è ancora molta approssimazione e poca volontà di rendere l’Isola un vero attrattore turistico mondiale. Come del resto era negli anni ’60.

Nella foto Di Caprio in Sardegna

S.I.

Comici al Summerbeach

ALGHERO – Venerdì 9 Agosto dalle ore 21 SummerBeach Live Cabaret con un spettacolo unico nel suo genere. Grandi risate al SummerBeach di Alghero, dove sulla spiaggia di San Giovanni si terrà uno spettacolo di Cabaret unico nel suo genere, con due campioni della risata come, Giuseppe Masia e Nicola Virdis da Italia’s Got talent, presentati e accompagnati dall’estrosità di Enzo Polidoro  che condurrà la serata assieme a Nicola Nieddu e l’accompagnamento musicale dalla band più irriverente della Sardegna I Pirati e la Panadas Funk. Lo spettacolo sarà aperto a tutti, con un piccolo contributo per chi vorrà godersi lo spettacolo comodamente seduto in platea.Per informazioni sul sito SummerBeach.org oppure tel e wzp 340 739 3114.

Alghero, Focs de mig Agost

ALGHERO – Lo spettacolo, organizzato dall’Amministrazione Comunale e dalla Fondazione Alghero – Musei Eventi Turismo Arte, è previsto per le ore 22.00 presso l’Area Portuale. Un appuntamento molto atteso quello dello spettacolo pirotecnico della notte di Ferragosto, un gioco di luci e colori sul mare che celebra Alghero e la sua storia. 

Un evento che da sempre richiama in città migliaia di partecipanti, dai più grandi ai più piccoli tutti con il naso all’insù per ammirare il gioco di luci e colori che si riunirà in cielo illuminando il porto e la città. La struttura portante della rappresentazione pirotecnica sarà realizzata dalla ditta “Piano Egidio” . I Maestri Pirotecnici in Sardegna sapranno trasmettere sensazioni inaspettate e coinvolgenti esaltando in modo grandioso il tema dello spettacolo. 

Nella foto i fuochi pirotecnici di Alghero

S.I.

Nora Jazz Festival verso il Tomorrowland

NORA – Tomorrowland in Belgio insegna: anche i deejay possono fare spettacolo e turismo attirando soprattutto il pubblico più giovane. E a Pula, nel suo piccolo, si vuole seguire quella strada: note che arrivano dai giradischi e che si diffondono dalle casse in uno scenario ambientale unico, l’area verde davanti alla spiaggia di Nora con la Torre sullo sfondo. È la prima edizione del Nora Summer Festival, la grande festa in programma venerdì 9 agosto a partire dalle 19.

In realtà l’evento era pronto a esordire già dallo scorso anno: tutto rimandato al 2019 per colpa di un nubifragio. Il festival è nato nel 2018 dalla Pro Loco e da un’idea di alcuni giovani di Pula. È – spiegano gli organizzatori – attualmente l’unico appuntamento musicale del genere dance/commerciale nel Sud Sardegna, con artisti 100% isolani. E vuole diventare un punto di riferimento fisso, anno dopo anno, che possa crescere e richiamare sempre più persone e quindi far conoscere le bellezze e le opportunità del territorio di Pula.

L’evento, accesso libero e gratuito, durerà circa 10 ore, con inizio alle 19 e fine alle 5 del mattino circa. Sono previsti anche vari punti ristoro, un servizio soccorso e sicurezza e trasporto convenzionato da Chia e Cagliari fino a Pula, proprio per permettere ai giovani di raggiungere il Festival senza necessariamente usare i mezzi privati. Dal tramonto in poi, spazio si deejay. Si alterneranno artisti da anni sulla scena musicale, producer e giovani emergenti: Marascia (elettronica), Laddo (house/elettronica), Nick Tixi (dance/edm), Richard Bee (elettronica), 4AM (hiphop), Alberto Bacchi (reggaeton/moombahton), Alessandro Serra (deep house) e il party Zona Trap.

Nella foto la stupenda location del Nora Jazz Festival

S.I.

San Teodoro, Giardino dei Sapori: musica e cibo

SAN TEODORO – San Teodoro omaggia la tradizione culinaria della Sardegna con il Giardino dei Sapori, 6 giorni di eventi dedicati alle prelibatezze gastronomiche sarde con particolare attenzione ad una delle più apprezzate al mondo: al maialetto da latte arrosto. Da martedì 13 a domenica 18 agosto nell’Area Eventi Ripping va in scena la prima edizione di Porcetto in festa

Ad organizzare la manifestazione l’associazione culturale Sonora con la preziosa collaborazione dell’agenzia Unconventional Events capaci di realizzare nello spazio di viale Sardegna una vera e propria cittadella gastronomica completamente attrezzata con palco, area intrattenimento, 9 diversi food truck, un’enorme braciere in cui arrostire circa 50 maialetti in contemporanea, ovviamente a terra come da tradizione e una zona beverage con la partecipazione di alcune cantine storiche e due pietre miliari del panorama brassicolo a quattro mori: il Birrificio ‘Nora di Oliena e Tholos Brewery di Nuoro. Un immenso giardino del gusto a misura di cittadini, viaggiatori e famiglie all’interno del quale si incontrano tradizione, arte, cultura e ogni giorno dalle 22 in poi spazio al divertimento tra live band, cabaret, dj set e Holi Dance Festival. 

Ad inaugurare il palco del Giardino dei Sapori martedì 13 lo show dello Zoo di 105 e del special guest Paolo Noise in cui selezioni musicali, gag, risate e dj set faranno da padrone. Le due giornate di ferragosto invece sono dedicate alla musica dal vivo con i concerti delle più rinomate tribute band sarde: il 14 i BdA e il loro omaggio a Vasco Rossi e il 15 Tieni il Tempo, progetto cagliaritano di tributo agli 883 e Max Pezzali. Venerdì 16 è tempo di comicità con due spettacoli imperdibili, il finalista di Italia’s Got Talent Nicola Virdis porta in scena il suo A nerd compilation e Davide D’urso mattatore della ventesima edizione di Colorado. Sabato 17 si balla con lo show di Gigi L’Altro, omaggio alla dance music e al suo pioniere italiano Gigi D’Agostino. Domenica infine chiusura col botto, l’Holi Dance Festival fa tappa a San Teodoro, la più ambita festa dei colori capace di attrarre ben 150 mila spettatori in tutta la tournée del 2018 conclude la sei giorni del Giardino dei Sapori. 

L’apertura dei cancelli è prevista tutti i giorni alle 18 e fin da quel momento grande spazio avrà l’animazione con giocolieri trampolieri dedicata in modo particolare alle famiglie e ai bambini. 

L’obbiettivo degli organizzatori della prima edizione del Porcetto in festa è creare un luogo d’incontro in cui, partendo dal caratteristico maialino da latte arrosto, possano essere raccontate al meglio le tradizioni enogastronomiche della Sardegna. Il tutto però è sviluppato con un’importante attenzione all’intrattenimento attraverso la scelta di artisti di richiamo nazionale in modo da far diventare questa manifestazione uno degli eventi di cartello della stagione estiva del comune gallurese, e le premesse di sono tutte.

Nella foto l’Holi Dance Festival

S.I.

I re della pop-dance mondiale ad Arbatax

ARBATAX – “Non vediamo l’ora di salire sul palco del RVF e ancora una volta divertirci insieme al pubblico che vivrà con me, Fargetta, Molella e Prezioso questo nuovo appuntamento del Deejay Time. Per noi è un onore tornare in questa location esclusiva ed essere ospiti di un festival che abbiamo visto crescere ogni anno, tanto da raggiungere uno standard internazionale dal punto di vista organizzativo e artistico”. Sono le parole del grande  Albertino che insieme ai suoi colleghi, i Dj più famosi d’Italia, saranno ancora una volta ospiti del Red Valley Festival con il loro  Deejay Time per regalare al pubblico un’indimenticabile serata. La sera del 16 agosto si alterneranno sul palco suonando i migliori successi della musica dance. E tu ci sarai? Certo che ci sarai. 

Stessa location, piazzale Scogli Rossi, stessa sera, sotto il cielo stellato di Arbatax, ancora grandi sorprese, una serata  pensata davvero per tutti.  A confermare l’eccezionalità del festival più interessante del panorama musicale regionale, e non solo, in scena dal 14 al 17 agosto ad Arbatax, la presenza anche quest’anno del leggendario Steve Aoki. Il Dj e producer americano è già stato gradito ospite del Red Valley Festival nel 2015 quando, il 6 agosto, raggiunse l’imponente Fenix Stage per uno show coinvolgente ed eccitante caratterizzato dall’ormai celebre lancio della torta. Chi era presente sa di cosa è stato capace. E anche quest’anno non si risparmierà. Lo spettacolo è assicurato.

E poi c’è il rapper multiplatino dalle rime infuocate  Emis Killa, un altro grande protagonista della serata: per lui sarà la prima volta ma promette grandi emozioni: “Il 16 sarò ad Arbatax al RVF e sarà un super show perciò venite: portate amici, amiche, familiari, tutti quanti. Siamo pronti a spaccare”.

Infine, se non vi sembra abbastanza, dai palcoscenici del Tomorrowland, al Electric Daisy Carnival, al Ultra Music Festival sino al  TomorrowWorld, sarà la giovane promessa dell’EDM mondiale, Will Sparks, a far saltare il pubblico nella meravigliosa cornice del piazzale Scogli Rossi, per la quinta edizione del Red Valley Festival.

Nella foto Steve Aoki

S.I.

Alghero, ritorna il Birralguer

ALGHERO – Nella Riviera del Corallo è tutto pronto per la dodicesima edizione del Birralguer – Sardinian Craft Beer Festival. Una mare di birra artigianale sta per inondare Alghero insieme a tantissima musica dal vivo. 20 ore totali di esibizioni e 9 progetti live che si alterneranno sul palco del Forte della Maddalena nella tre giorni della manifestazione, da giovedì 25 a sabato 27 luglio

Special guest dell’evento Forelock & Arawak. La reggae band è in Sardegna per partecipare da protagonista al Jova Beach Party e il 25 luglio porterà al Birralguer2019 il proprio show realizzato per presentare ai fan l’ultimo lavoro discografico dal titolo “To the fondation”. Alfredo “Forelock” Puglia è una delle voci reggae più apprezzate sia nel vecchio continente che in Jamaica, da tempo ha conquistato lo scettro di “top singa” e ha portato gli Arawak a vincere il titolo di vice migliore reggae band in Europa. Lo stesso giorno a rompere il ghiaccio saranno i BlackOut, il progetto del cantante pop Fabrizio Sanna capace di incantare il pubblico del Festival di Castrocaro e portare a casa il terzo posto assoluto in quella che è una delle più importanti manifestazioni musicali di tutta Italia. A chiudere le danze della prima giornata è la crew di selecter Jah’l Sas con la partecipazione straordinaria del vocalist oristanese Ruff Man I

Il primo dei protagonisti musicali di venerdì 26 arriva direttamente dalla Gallura, la Hollywood Band è il progetto resident del carnevale tempiese ed è capace di far divertire ogni tipologia di pubblico con le proprie sonorità pop-rock. Il secondo gruppo invece è formato da algheresi doc, i Pirati & Panadas Funk. La band dell’amore libero e delle verità scomode presenta per la prima volta nella propria città natale il nuovo spettacolo con tutti i brani dell’ultimo disco “Lëvalo” e debutto sul palco del nuovo innesto in line-up: Dario Sanna al piano e tastiere. Infine le selezioni musicali saranno condotte dal pioniere dei dj sardi, Davide Merlini

La giornata conclusiva del Birralguer musicalmente si apre con il concerto degli Skarasound, band rocksteady in cui la sessione fiati ha un ruolo determinante. A seguire i Cover Garden, progetto algherese molto apprezzato in tutta la Sardegna grazie al proprio repertorio adatto ai party. Il compito di chiudere in bellezza queste lunghe 20 ore di musica dal vivo spetta ai Tasinantska, 7 musicisti che arrivano dall’isola di Sant’Antioco capaci di far saltare il pubblico con un sound 2tones reso irresistibile dalla dalla presenza degli ottoni. 

Il connubio tra le migliori birre artigianali sarde e l’ottima offerta musicale è da sempre una delle caratteristiche fondamentali dell’evento organizzato dall’associazione Beachgroup. Quest’anno la sezione artistica del Birralguer Sardinian Craft Beer Festival raggiunge livelli davvero importanti, tanto da essere ad oggi l’evento musicale di cartello della stagione turistica della Riviera del Corallo.

Grandi eventi, Morcheeba a Sarroch

CAGLIARI – Riflettori accesi, domani sera (mercoledì 24) alle 21.30 allo Stadio Comunale di Sarroch, per il concerto di punta del Sarroch Music Expo, il trittico di appuntamenti organizzati dalla cooperativa Vox Day con il patrocinio dell’amministrazione comunale del paese a una trentina di chilometri da Cagliari: di scena, per questo secondo appuntamento all’insegna della musica di qualità, i Morcheeba, la storica formazione britannica guidata dalla carismatica cantante Skye Edwards e dal chitarrista Ross Godfrey.

Annoverati tra i pionieri del trip-hop, i Morcheeba si sono formati nel 1995 (insieme a Paul Godfrey, il fratello di Ross), raggiungendo il successo planetario nel 1998 con “Big Calm”, il secondo album di una discografia che conta oggi nove titoli e oltre dieci milioni di copie vendute. La voce vellutata di Skye e il sound della chitarra di Ross Godfrey creano, da sempre, una cifra unica e inconfondibile, spaziando fra trip-hop, suggestioni soul, psichedeliche e pop. Dopo una fase di separazione tra il 2003 e il 2009, Skye è tornata nella band di casa a Londra, che da quel momento ha dato alla luce tre album: “Blood Like Lemonade” (2010), “Head Up High” (2013) e “Blaze Away”, pubblicato giusto un anno fa, in giugno.

Sul palco di Sarroch, insieme ai due leader, ci saranno Dominic Pipkin alle tastiere, Steve Gordon al basso e Jaega McKenna-Gordon alla batteria (rispettivamente marito e figlio di Skye), alle prese con una scaletta che prevede vecchi e nuovi brani: “grandi successi” come “BlindFold” e la popolarissima “Rome Wasn’t Built In A Day”, accanto ai nuovi pezzi dall’album “Blaze Away” e qualche cover.

30 euro (più diritti) è il prezzo del biglietto in prevendita sul circuito Vivaticket; si pagano invece 35 euro al botteghino, aperto allo Stadio Comunale di Sarroch a partire dalle 18.30. Tutto esaurito il servizio navetta (andata e ritorno) gestito da Muratravel in occasione di questo concerto.

Il terzo e ultimo atto del Sarroch Music Expo, è in calendario il 6 agosto nella suggestiva cornice di Villa Siotto: di scena una rivelazione di questo 2019, gli I Hate My Village, una delle proposte più interessanti della scena indipendente italiana; un gruppo nato dall’incontro fra il batterista Fabio Rondanini  (Calibro 35, Afterhours) e il chitarrista Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion e molti altri), che conAlberto Ferrari (Verdena) e Marco Fasolo (Jennifer Gentle) riunisce sotto la stessa insegna quattro nomi di primo piano della scena italiana attuale.

Il Sarroch Music Expo è organizzato dalla cooperativa Vox Day con il contributo dell’Assessorato alla Pubblica istruzione e dell’Assessorato al Turismo della Regione Autonoma della Sardegna, della Fondazione di Sardegna e del Comune di Sarroch.

Nella foto Morcheeba

S.I.

Agua da record, ma la stagione è sottotono

ALGHERO- Una partenza di stagione da record quella del rinnovato club in città “Agua de Mar” ormai punto di riferimento per la movida cittadina e non solo, essendo tra i pochissimi locali isolani che garantisce 5 giorni su 7 con eventi e serate musicali per giovani e non.  Nonostante la stagione estiva decisamente piu povera di turisti del target “giovanile” da movida notturna, il club Agua sta riscuotendo ottimi risultati in tutte le sue serate, ridando vita al Lungomare storico di Alghero rifacendo sognare i tempi del Tris Blu ad oggi abbandonato

“Un progetto interessante che anche se in ritardo ci vede protagonisti di una programmazione al servizio dei turisti e dei giovani di tutta la Sardegna” dichiarano i Patron Marco e Claudio Cassitta, da anni impegnati nel mondo dell’intrattenimento notturno “ ogni anno è sempre piu difficile per via di un forte calo su quella che è la vision turistica delle politiche comunali e regionali che in poco tempo ci hanno sottratto una grandissima fetta di giovani che venivano da tutta europa per vivere la piccola Barcellona, cosi come veniva chiamata Alghero, la porta d’oro del turismo degli anni 90. Ad oggi una scellerata politica turistica sugli aeroporti seguita dall’abbandono totale delle programmazioni comunali verso i giovani fatta di divieti e limitazioni ha portato all’inevitabile migrazione dei flussi turistici giovanili verso altri lidi e stiamo facendo di tutto per poter riportare il divertimento anche nella nostra città! “

Oltre al locale l’Agua si rinnova anche con lo staff e con le serate. Da questo Mercoledi ritorna l’attesissimo “miercoles caribeno” con le sonorità calienti latino americane e i passi di danza di Diego e della Nuevo Espacio Salsero, si segue con il Giovedì “Mind” con il format Selecto Flow che vede serate a tema trap e reggaetton , il Venerdì l’appuntamento è con “Wow its Friday” by Alpha & Emotions per ballare fino all’alba con tantissime sorprese, il sabato la notte si fa esplosiva con il format Vivi la Notte, tantissimi ospiti  con la nuova promessa dell’house isolana, il giovane dj resident Algherese: Alessio Serra e le vocalità di Veronica The Voice .

Si completa la settimana di eventi con la Domenica insieme alla Dance Project di Giorgia e Giuseppe con il format Domingo Latino. Per quanto riguarda gli appuntamenti live band invece il ricchissimo calendario prevede musica live in acustico nelle serate del dopocena di giovedi, venerdi e sabato con gruppi di spicco del panorama isolano e non. Dunque, per chiudere, nonostante quest’anno la Riviera del Corallo palesi una stagione sottotono (per diversi motivi, ma principalmente per la mancanza di una regia pubblica capace e per una “caccia alle streghe” contro musica e movida), l’Agua de Mar resiste e anzi ha già fatto registrare numeri importanti nell’avvio di stagione.

Nella foto (di Antonino Sunch) l’Agua de Mar sabato scorso

S.I.