Pd con Bruno: parla Daga |video

ALGHERO – Un percorso tumultuoso che, dopo scontri, incontri, liti e riconciliazioni, li vede nuovamente dalla stessa parte. Partito Democratico e Mario Bruno si sono ritrovati, nella sede di via Mazzini, ieri, sabato, per la presentazione della lista dei dem. Ovviamente, dai vari interventi, non poteva non parlarsi delle progettualità ancora da realizzare per cui occorre un nuovo quinquennio consiliare. Del resto, come anche negli ultimi due anni, ma, a quanto sottolineato dal Segretario Salis, ancora di più in questa rinnovata alleanza, l’accordo è legato ai temi, questioni e iniziative che il Pd ha sottoposto a Bruno. Per quanto riguarda la lista dei dem sono presenti i consiglieri uscenti Daga e Pirisi, oltre che l’ex-assessore Cardi e diversi giovani tra cui Guido Asuni e Paola Sperani, oltre che l’ambientalista Roberto Barbieri.

Nella foto e video l’incontro di ieri nella sede del Pd con Bruno

S.I.

Priorità Lega: famiglia e lavoro |video

ALGHERO – Venerdi c’è stata la festa nel centro storico di Alghero per la presentazione della lista della Lega. Presenti, ovviamente, tutti i candidati e le candidate. Tra queste ultime c’è Giorgia Vaccaro. A lei abbiamo chiesto quali siano le priorità per la nuova amministrazione che dovrà affrontare una marea di problemi irrisolti e soprattutto avere idee e capacità di far uscire la città dall’attuale crisi. Le due esponenti del partito di Salvini hanno puntato i riflettori su alcuni temi specifici connessi a Sanità e Lavoro.

Nella foto Giorgia Vaccaro

S.I.

Voto, Lega-Psd’Az: grande festa

ALGHERO – Una grande festa nel centro storico di Alghero. Per qualche ora la parte antica della città pareva essere ritornata agli anni d’oro della movida catalana. Questo grazie alla festa che la Lega di Alghero ha organizzato per la chiusura della campagna elettorale di Sonia Pilli (candidata alle Europee di domani) e anche per la presentazione dei candidati dello stesso Carroccio e pure del Partito Sardo d’Azione.

Alla regia dott. Giuseppe Chessa, Luca Sacristiani, Sergio Grimaldi, Gianni Pais, Luca Destro, Monica Pulina, Bruno Caria, Giorgia Vaccaro e ovviamente il presidente Michele Pais giunto sul tardi perchè impegnato a portare in giro per la Sardegna il “verbo” della Lega. Cibo sardo, birra artigianale e vino locale, oltre al canonico merchandising, distribuiti in piazza della Misericordia con base logistica il “Nuovo Casablanca”.

Protagonista della serata il candidato a sindaco del Centrodestra Sardista e Civico Mario Conoci che, oltre bere qualcosa, salutare e incontrare tutti i presenti, ha preso la parola dal palco per ricordare la primaria necessità di cambiare e liberare Alghero dalle sinistre e dare nuova vita alla Riviera del Corallo. Manifestazione che, dopo gli interventi dei protagonisti, si è protratta fino a tarda notte.

Nelle foto alcuni dei momenti della festa di venerdi sera

S.I.

Bruno viola le regole: scandaloso

ALGHERO – “Intervengano il Prefetto e l’Autorità garante per le comunicazioni per interrompere le reiterate violazioni di legge del sindaco di Alghero.”. Così l’ex sindaco di Alghero Marco Tedde interviene in relazione alla pubblicazione da parte del comune di Algherodell’avviso per la presentazione delle domande di inserimento di anziani presso il Centro residenziale anziani (CRA) di Alghero. “Bruno calpesta a piè pari le norme della legge italiana e utilizza le risorse pubbliche per fare la propria campagna elettorale –denuncia Tedde-.” L’ex sindaco di Alghero ricorda che la legge prescrive che dalla data di convocazione dei comizi elettorali e fino alla conclusione delle operazioni di voto è fatto divieto a tutte le amministrazioni pubbliche di svolgere attività di comunicazione, ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonale ed indispensabili per l’efficace assolvimento delle proprie funzioni.  

 Inoltre, nei trenta giorni antecedenti l’inizio della campagna elettorale, e per tutta la durata della stessa, è vietato a tutte le pubbliche amministrazioni di svolgere attività di propaganda di qualsiasi genere, ancorché inerente alla loro attività istituzionale. “Di sicuro –secondo Tedde- non era indispensabile pubblicare questo avviso in queste settimane, posto che il CRA è inagibile e attualmente gli anziani sono letteralmente parcheggiati presso l’Ostello della gioventù, dove vivono in condizioni di estremo disagio e precarietà e non è possibile pensare a nuovi inserimenti in una struttura del tutto inadeguata.” Secondo Tedde in questi giorni Bruno sta imperversando con pubblicità e propaganda vietati dalla legge e pagati dai cittadini algheresi.

Ma in questo caso, secondo Tedde, “siamo in presenza di una operazione propagandistica disgustosa e di basso profilo, anche perché costituisce una solenne presa in giro di una fascia debole della nostra comunità al fine di carpire consensi elettorali chiude -Tedde-.”  

Esperienza ottima, continuare |video

ALGHERO – Ieri prima uscita pubblica per la ricandidatura di Mario Bruno a sindaco. Diversi gli interventi dal palco della sala conferenze di San Francesco. Critiche, anche dure, al Centrodestra, mentre è stato ribadito come sia necessario proseguire in un’esperienza ritenuta estremamente positiva targata Centrosinistra. Un’alleanza che, seppur composta da soli tre partiti (a fronte degli 8 della coalizione per Mario Conoci), viene rappresentata come compatta e forte con l’unico obiettivo, come rappresentato dallo stesso sindaco uscente di “proseguire nel buon lavoro di questi 5 anni e portare a compimento di vari progetti ancora in itinere”. A margine dell’incontro di ieri abbiamo raccolto le dichiarazioni dello stesso Bruno.

Nella foto e video (di Andrea Manca) Mario Bruno

S.I.

Columbano (Fi): Sportello Europa |video

ALGHERO – Quando si dice quanto sia necessaria “più Europa” non è uno slogan. O comunque non dovrebbe esserlo. Anche perché è sotto gli occhi di tutti, vista anche l’attuale crisi economica algherese, l’assoluto bisogno di recepire progettualità e dunque fondi da Bruxelles. Per fare questo occorre, anzi urge, un cosi detto “Sportello Europa”. Ufficio che Forza Italia Alghero ha nel suo programma e che andrà a realizzare, qualora dovesse andare al governo della città, già da subito, tramite una figura che dire che è azzeccata è poco ovvero l’europrogettista e consulente europeo Andrea Columbano.

Nonostante la sua giovane età, l’esponente degli azzurri ha già un curriculum da fare invidia e soprattutto totalmente affine alla realizzazione di questa iniziativa che è senza dubbio indispensabile per il presente e futuro della Riviera del Corallo. Inutile negarlo: senza dei sostentamenti esterni, la Sardegna e Alghero non ce la possono fare. E su questo Andrea Columbano è la figura adatta e individuata da Forza Italia Alghero, partito per cui è candidato alle elezioni del 16 giugno, per poter immediatamente attivare tale progettualità. E così sarà, se Mario Conoci sarà sindaco, già da questa estate.

S.I.

Nella foto e video Andrea Columbano Forza Italia Alghero

Più Sardegna in Europa con Cicu |foto e video

ALGHERO – Un incontro molto partecipato quello organizzato ieri dal candidato di FI al Parlamento europeo Salvatore Cicu, che presso la sede di FI con l’ex sindaco Tedde e il candidato a sindaco della coalizione di centrodestra, sardista e civica Mario Conoci  ha incontrato i sostenitori di FI e alcuni rappresentanti dei partiti dell’area moderata. Presenti all’incontro anche i rappresentanti dell’area moderata a sardista che sostengono Cicu ovvero Alberto Bamonti (Riformatori), Gavino Tanchis (Pds), l’ex-consigliere comunale Franco Manconi e pure altri rappresentanti dei partiti di centro. Mentre, Lelle Simula di Fratelli d’Italia, sostiene la candidata Zedda.

“Più Sardegna in Europa per superare il gap insulare” è  stato il leitmotiv dell’incontro.  “Mi candido per proseguire Il lavoro avviato e attuare le azioni politiche messe in campo in questi cinque anni -ha precisato Cicu-. Cinque anni di importanti obbiettivi raggiunti, a partire dal riconoscimento della condizione di insularità e alla riscrittura delle regole per la salvaguardia delle eccellenze regionali e della tutela dell’agroalimentare, per arrivare  alle misure per tutelare le piccole e medie imprese e a quelle per ridurre i prezzi dell’energia nel mercato europeo.

“La prossima sarà una legislatura fondamentale per cambiare questa Europa che è indispensabile ma ha necessità di essere svecchiata e avvicinata ai cittadini -ha dichiarato Tedde-. Secondo Tedde Cicu si propone a pieno titolo, e forte dei risultati raggiunti nella precedente legislatura, per rappresentare a Bruxelles i moderati sardi in questa azione riformatrice. “Non ci piace questa Europa -ha attaccato Conoci-. Ma per confrontarsi con gli Stati Uniti, la Russia e la Cina occorre rafforzare la coesione del vecchio continente, con una azione riformatrice che punti a creare una vera comunità di popoli uniti nelle differenze, a superare gli egoismi e a liberare l’Europa dai vincoli della grande finanza.

“Vogliamo investire su Cicu che con esperienza e competenza ha la possibilità di proseguire nella sua azione di tutela della Sardegna senza dover passare attraverso le forche caudine della burocrazia di Bruxelles -ha  sottolineato Tedde-. Con Cicu andiamo in Europa per superare i problemi dell’insularità che si ripercuotono drammaticamente sulla competitività delle imprese, sulla mobilità di lavoratori, studenti, turisti e ammalati e sul costo delle merci e della energia. Abbiamo necessità di una vera fiscalità di vantaggio e di facilitazioni reali sulla continuità territoriale marittima e aerea. Cicu ci deve aiutare in questa svolta -ha chiuso Tedde-.” –  

Nella foto di ANDREA MANCA e video l’incontro di ieri e le parole di Marco Tedde

S.I.


Sport in agonia, Alghero merita di più

ALGHERO – “Da appassionato, dirigente e praticante non posso che partire con la mia personale campagna elettorale dallo sport”. Così Giovanni, noto Nanni, De Rosa, candidato nei Riformatori Sardi a sostegno di Mario Conoci sindaco, su uno dei comparti che ha subito, tra i tanti, un arretramento neanche pensabile fino pochi anni fa con lo Sport che si trova ridotto ai minimi termini. In agonia.

“Un settore che, com’è evidente, rappresenta una moltitudine di aspetti positivi per una società. Non solo intrattenimento e svago, ma anche occasione di impegno sociale e perfino creazione di virtuose situazioni utili a fare economie e sviluppo. Certo, vista la condizione in cui versa oggi questo comparto ad Alghero, queste mie parole paiono quasi utopiche. E forse, purtroppo, adesso lo possono essere”.

“Ma non possiamo, non posso arrendermi e accettare la condizione attuale di un settore su cui si basa la crescita di un città e in particolare delle sue forze fresche: ovvero i tanto acclamati, ma troppo trascurati, giovani. Per questo mi chiedo come è possibile che ad Alghero, una città in cui in passato diverse società hanno militato a livello nazionale in numerosi sport (su tutti rugby, basket e calcio), lo sport stia praticamente morendo? Oltre la crisi che ha investito il settore un po’ ovunque, c’è stata sicuramente una “lontananza” e trascuratezza da parte dell’ultima amministrazione comunale di Centro-sinistra: palestre inagibili, campi sportivi senza le necessarie autorizzazioni, mancanza di incentivi per lo sport e per l’organizzazione di eventi ludico-sportivi”.

“Lo sport, come detto, è uno degli aspetti più importanti nella formazione di un giovane, attraverso l’insegnamento di principi e valori che uniti a quelli della famiglia e della scuola formeranno gli adulti del domani. Da qui parto e garantisco massimo impegno affinché lo sport, tutto, ritorni ad avere l’attenzione che merita anche tramite connessioni con l’attuale Giunta Regionale e con la riattivazione di prolifici circuiti virtuosi tra pubblico e privato”.

Nella foto Nanni De Rosa

S.I.

Voto, incontri. Conoci in Piazza Civica

ALGHERO – Weekend di presentazioni e incontri in vista delle elezioni comunali di domenica 16 giugno. Stasera triplo appuntamento: alle 18,30 nella sala conferenze di San Francesco ci sarà la prima uscita pubblica della ricandidatura a sindaco di Mario Bruno, mentre alle 19 nella sede di via Sebastiano Satta angolo via Mazzini ci sarà la presentazione della lista di Noi con Alghero che vede condotta da Emiliano Piras e Maria Grazia Salaris. Praticamente in contemporanea si terrà in piazza della Misericordia nel centro storico di Alghero la grande festa per la chiusura della campagna elettorale per le Europee della candidata algherese della Lega Sonia Pilli. Durante la serata, alla presenza dei presidenti Christian Solinas e Michele Pais, saranno presentate anche le liste della Lega e del Partito Sardo d’Azione.

Mentre domani, sabato 25 maggio, alle ore 10,30,  al Caffè Costantino nella Piazza Civica si terrà l’incontro, conferenza stampa di presentazione della candidatura a sindaco di Mario Conoci e della coalizione di centrodestra, sardista, autonomista e civica per le elezioni comunali dell prossimo 16 giugno 2019. Saranno presenti il candidato sindaco e i rappresentanti delle 8 liste della coalizione che sostengono Mario Conoci.

Nella foto il candidato a sindaco del Centrodestra Mario Conoci

S.I.

Voto, Bruno: incontro pubblico

ALGHERO – E’ in programma domani, venerdì 24 maggio – ore 18, nella sala convegni del Chiostro San Francesco, la prima uscita pubblica del Primo cittadino con tutta la coalizione civica di Centrosinistra. Con Mario Bruno ci saranno i referenti dei partiti e movimenti che sostengono la candidatura del Sindaco e autorevoli rappresentanti della città di Alghero. Si parlerà di programmi, dei progetti e delle sfide che attendono gli Algheresi e il territorio.

“Abbiamo creato una città più produttiva, più pulita e più bella e l’abbiamo fatto tutti insieme, mettendo le basi a un nuovo progetto che oggi è sotto gli occhi di tutti. Non abbiamo mai smesso di confrontarci con le persone. Ed è proprio tra le persone che vogliamo continuare a stare. Dobbiamo sentirci tutti coinvolti perché ognuno di noi è primo cittadino di questa meravigliosa città”.

Nella foto Mario Bruno

S.I.