Fondazione, ritornano i grandi eventi live ad Alghero

ALGHERO – Finalmente Alghero, è tempo di star e grandi eventi nella Città del Corallo, ritornata capitale dello spettacolo in Sardegna, grazie al ricco cartellone ideato dalla Fondazione Alghero con l’Amministrazione comunale, in collaborazione con le più importanti realtà organizzative dell’isola. Dopo gli straordinari eventi proposti sul palco del Quarter, nel cuore del centro storico, da questa sera la nuova Rugby Arena Maria Pia si prepara ad ospitare i concerti più attesi dell’estate algherese. La partenza è targata Bayou Club Events con Mario Biondi, voce soul per antonomasia e grande interprete italiano della musica di matrice black, special guest del quartetto guidato da Paolo di Sabatino per JazzAlguer.

Con l’organizzazione di Insula Events e Sardegna Concerti, seguirà il cantautore italiano per eccellenza, Francesco De Gregori: per lui doppio appuntamento sul campo in erba di Maria Pia, il 17 e 18 agosto. Proporrà con la sua band i successi che hanno caratterizzato gli ultimi 30 anni del cantautorato italiano. Il 20 e 21 agosto spazio ai più giovani, con le nuove star del firmamento della musica pop: Rkomi e Mahmood. Autori di successi come Taxi driver e Soldi, infiammeranno il pubblico di Alghero. Subito dopo sarà il turno di Ron. Già vincitore del Festival di Sanremo, musicista e collaboratore di Lucio Dalla, si esibirà sul palco algherese il 24 agosto. Mentre il 28 agosto ci sarà un grande ritorno in Riviera del Corallo, Edoardo Bennato, che nell’occasione ripercorre i suoi successi in chiave ancora più rock. Chiusura con un’altra colonna della canzone italiana: Antonello Venditti (17 e 18 settembre). Per informazioni, curiosità e contatti, attive le pagine social “Alghero Turismo” e il sito dedicato https://www.algheroturismo.eu/.

Finalmente Alghero, tre giorni con prosa, libri, classica e jazz

ALGHERO – Finalmente Alghero. Prosa, libri, classica e jazz nel ricco programma predisposto dalla Fondazione Alghero e dall’Amministrazione Comunale previsto dal 20 al 22 luglio. Oggi, martedì 20 luglio, ore 21 la stagione di prosa prevede sul palco del Quarter “Elegia delle Cose Perdute”, spettacolo teatrale con Amina Amici, Lucrezia Maimone, Simone Zambelli, Damien Camunez, Manuel Martin, Miriam Cinieri, Gabriel Beddoes,Alessio Rundeddu, regia e coreografia di Stefano Mazzotta, produzione Zerogrammie a cura del Cedac.

Domani, mercoledì 21 luglio, nel Giardino del Museo del Corallo, si terrà la presentazione del libro di Carlo Mannoni “L’infinita contesa” a cura dell’Obra Cultural de l’Alguer, Con la partecipazione di Sandro Roggio e Carlo Sechi. Mentre JazzAlguer ritorna alle 21.30, sempre al Quarter, col concerto del Dino Rubino Trio (Dino Rubino piano, Paolino Dalla Porta contrabbasso, Enzo Zirilli batteria) a cura di Bayou Club Events.

Giovedì 22 luglio sarà caratterizzato dalla musica classica del duo La Bohème con Laura Meloni arpa e Annamaria Carroni flauto. Si esibiranno nel giardino della Chiesa della Mercede, alle ore 21, un appuntamento a cura dell’Istituto Artistico Musicale Giuseppe Verdi, mentre nella Chiesa di San Francesco si esibirà il Duo Ellipsis (sempre alle ore 21). A chiudere la serata sarà il festival “Cinema Delle Terre Del Mare”, con Ilaria Pilar Patassini 4et e concerto di Daniele Di Bonaventura, a cura della Società Umanitaria di Alghero. Lo scenario sarà sempre il suggestivo palco il l.go Lo Quarter dalle 22.

Claudia Crabuzza omaggia Grazia Deledda

ALGHERO – Un disco dedicato a Grazia Deledda, Claudia Crabuzza omaggia la scrittrice sarda, Premio Nobel per la letteratura nel 1926 con il lavoro discografico intitolato Grazia, la Madre, realizzato con Fabio Manconi e Andrea Lubino, su testi di Stefano Starace, giornalista e operatore culturale ideatore del progetto. Grazia, la Madre si compone di 11 canzoni tutte ispirate da altrettanti romanzi della stessa scrittrice: una canzone da ogni romanzo, tra questi troviamo La madre, Cenere, Il vecchio della montagna, Elias Portolu, Cosima, L’incendio nell’uliveto e naturalmente Canne al vento. I brani sono interpretati dalla voce di Claudia Crabuzza, che ha sposato il progetto adattando i testi alla forma canzone, e musicati da Fabio Manconi e Andrea Lubino, componenti con Claudia dei Chichimeca, gruppo storico nato in Sardegna nel 2000 con alle spalle tre dischi pubblicati dall’etichetta indipendente Tajrà. Venerdì 16 luglio per la seconda edizione del Festival letterario Deleddiano a Lollove verrà presentata l’anteprima di Grazia, la Madre.

“È un lavoro che abbiamo iniziato già da tempo, interrotto per molti mesi ma che sta arrivando a conclusione. Un omaggio ai romanzi di Grazia Deledda nel 150’ della sua nascita che abbiamo voluto realizzare dedicandolo a colei che è madre non solo della cultura sarda ma anche della letteratura tout court per aver precorso i tempi, per l’innovazione e la modernità dello stile letterario, per la libertà della sua espressione artistica e per il ruolo ottenuto, anche grazie al grande riconoscimento dell’Accademia del Nobel, all’interno di una società che allora – ma spesso ancora oggi – è completo appannaggio del genere maschile”, spiega l’artista algherese. I testi sono di Stefano Starace con adattamenti dei Claudia Crabuzza e le musiche di Fabio Manconi e Andrea Lubino. Il disco gode della partecipazione del poeta Michele Pio Ledda che ha lavorato all’adattamento di tutte le parti in lingua sarda. Il Cd prodotto in collaborazione dalle associazioni culturali Mo’l’estate e Chichimeca è interamente realizzato in Sardegna e sarà accompagnato da un libretto illustrativo. L’anteprima di Lollove, in questa edizione del Festival organizzato da Neria De Giovanni, anticipa l’uscita discografica che sarà presentata nei principali teatri della Sardegna e in alcune delle capitali culturali europee tra cui Roma, Parigi, Zurigo, Barcellona.

Fondazione, appuntamenti di mercoledi e giovedi

ALGHERO – Finalmente Alghero, il ricco cartellone di eventi predisposto dalla Fondazione Alghero e dall’Amministrazione comunale, col prezioso contributo di numerose associazioni culturali e di spettacolo, presenta due giornate intense. Mercoledì 14 luglio spazio all’atteso incontro “Prima che mi dimentichi di tu­tto” con protagonista il famoso giornalista e volto televisivo Vincenzo Mollica, che racconterà alcuni aneddoti della sua vita e professione con interventi musicali di Franca Masu, Sade Mangiaricina e Salvatore Maltana. L’ingresso sarà libero (con prenotazione), inizio confermato alle ore 21 sul palco del Quarter.

Giovedì 15 luglio si parte alle ore 19 nell’ex Mercato Ortofrutticolo dove sarà inaugurato il “Festival Mediterranea Cultura, scambi, paesaggi”, una rassegna editoriale Miti mediterranei con la prolusione di Att­ilio Mastino, dedicata alle tradizioni mitografiche della Sardegna e del bacino del Mediterraneo. Festival che proseguirà con altri due appuntamenti nella medesima location: (alle ore 20) con la presentazione del libro “Una storia del Mediterraneo” di Chiara Rizzuto che dialoga con Attilio Mastino, Aldo Accardo e Antonello Maone; (ore 21.00) “Intorno al Sud”, reading-concerto di Giovanni Carroni, liberamente tra­tto da opere di Sergio Atzeni, con Omar Bandinu alla tastiera e Fabio Coronas al bandoneon e fiati.

Sempre giovedì, (ore 19.30), nel giardino del Museo del Corallo, c’è Alghero in Classica, progetto del maestro Mauro Uselli col duo soprano Carmen Esposito e Christian Cherchi piano e direzione artistica di Mauro Uselli. Chiude l’intensa giornata alle ore 21.30, nello spazio del Quarter, il Contest Mediterranì coi finalisti Nu Breeze, Quiet Quartet, Pere Bujosa Trio Xavi Torres piano a cura di Bayou Club Events (ingresso 5 euro). Per informazioni, curiosità e contatti, attive le pagine social “Alghero Turismo” e il sito dedicato https://www.algheroturismo.eu/.

Jazz, Latin sound, libri e teatro nel weekend di Alghero

ALGHERO – Finalmente Alghero col jazz, il latin sound, libri e teatro. Anche il secondo weekend di luglio grazie al programma predisposto dalla Fondazione Alghero e Amministrazione Comunale si annuncia ricco di appuntamenti e soprattutto di qualità. Sade Mangiaracina Trio “Madiba” caratterizza con la sua musica elegante la giornata di venerdì 9 luglio. Dalle ore 21, concerto al Quarter per Jazzalguer. Sabato 10 luglio doppio appuntamento: alle 19 la classica presentazioni di libri con “Ai margini della notte, libri e autori in città XIV edizione”. Protagonista il giornalista e volto televisivo Luca Telese nel giardino del Museo del Corallo, a cura dell’associazione Alghenegra. Alle ore 21, nella culla live del centro storico di Alghero, sul palco del Quarter, si terrà il concerto “Vento y Tiempo” Gonzalo Rubalcaba & Aymèe Nuviola Band”. La musica che scorre nelle vene dell’Havana, Cuba, sarà protagonista di questo appuntamento a cura di Sardegna Concerti. Domenica 11 luglio, alle 18.30, per la rassegna Teatri di Prima Necessità, il palco del Civico di Alghero vedrà l’esibizione dello spettacolo per bambini “Cappuzzetto Rozzo”, regia Rosalba Piras, con Tiziano Polese, Giuseppe Asuni, Rosalba Piras. Canzoni e adattamento musiche di Giuseppe Asuni, scenografia e costumi Marco Nateri. Produzione Abaco Teatro, a cura della compagnia Teatro d’Inverno. Anticipa alle 19.30 (non più alle 21 come previsto), la grande artista statunitense, straordinaria voce black e soul, D.D. Bridgewater. Il concerto si terrà sul palco del Quarter, per info e biglietti è possibile rivolgersi al “box ticket”. Per informazioni, curiosità e contatti, attive le pagine social “Alghero Turismo” e il sito dedicato. https://www.algheroturismo.eu/

Weekend di musica live e dj all’Orange di Alghero

ALGHERO – Weekend di musica e intrattenimento nel locale Orange nel pieno centro di Alghero. Ritorno sulle scene per gli amatissimi Cover Garden si formano nel 2010, dall’intuizione del bassista gbass ed il chitarrista Gian Luca Covergarden che nel panorama musicale isolano delle cover band, mancassero delle sonorità rock britanniche, che partendo dai Beatles e dai Rolling Stones, passassero per David Bowie ai Queen, fino ai più moderni Muse, Franz Ferdinand, The Fratellis. Entra poi nella band il cantante Giuliano Madau, poliedrico e capace di dare un apporto fondamentale grazie all’introduzione della tastiera.
Sabato 10 luglio altro ospite sempre all’Orange Lounge Bar ovvero il Dj Khikko. Il personaggio del momento il dj più parlato dei vip, del cinema, dello sport, dello spettacolo.l’animatore imprevedibile di mille feste vip compleanni Etc… Tra cui : Monica Bellucci, Renato Zero, Jovanotti, articolo 31,Pino daniele, Lino banfi, Negramaro,Vasco rossi,Andrea bocelli,Carlo conti,Leonardo pieraccioni, Giorgio Panariello, Carmen russo,Laura Pausini,Paolo Bonolis etc…il suo unico show capace di riunire cabaret musica,animazione trasformismo, e tutto ciò che fa divertire. Durante la serata saranno distribuiti diversi gadget.

Fondazione Alghero, in Riviera arriva anche Ron

ALGHERO – Non solo Mahmood, al ricco cartellone di eventi della città di Alghero si aggiunge un nuovo super concerto presso l’Arena Rugby Maria Pia. Appuntamento il 24 agosto (ore 21.30) con Ron. Oggi l’annuncio ufficiale dell’unica tappa in Sardegna del tour estivo. Autore di alcune delle più belle canzoni italiane, Ron è tra i più importanti e amati cantautori e musicisti: vincitore del Festival di Sanremo e del Festivalbar, ha ricevuto negli anni numerosi riconoscimenti per una carriera prestigiosa. Ad accoglierlo sarà la nuova Arena concerti sul campo sportivo in erba di Maria Pia, location privilegiata dei grandi concerti internazionali inseriti nel cartellone musicale della città di Alghero, ritornata capitale degli eventi in Sardegna. L’organizzazione è di Bayou Club Events in collaborazione con Fondazione Alghero (biglietti in vendita dalla giornata di giovedì 8 luglio). Il concerto di Ron s’inserisce tra le grandi firme già confermate ad Alghero e i festival d’autore. Gonzalo Rubalcaba con Aymée Nuviola (10 luglio), D.D. Bridgewater (11 luglio), Paolo Fresu (6 agosto), Mario Biondi (10 agosto), Francesco De Gregori (17 e 18 agosto), Rkomi (20 agosto), Mahmood (21 agosto), Edoardo Bennato (28 agosto), Antonello Venditti (17 e 18 settembre). In mezzo Nick The Nightfly, Franca Masu, Enzo Favata, i Tazenda, Sade Mangiaracina e tanti altri artisti sulla scena internazionale.

“Ron è soltanto l’ultimo grande colpo messo a segno per regalare ad Alghero e alla Sardegna un’estate ricca di qualità e spettacolari eventi, davvero per tutti i gusti” sottolinea il presidente della Fondazione Alghero, Andrea Delogu che ringrazia le numerose associazioni che insieme al Comune di Alghero hanno lavorato per garantire una programmazione capace di rilanciare le ambizioni turistiche del territorio e dare un’occasione in più per scegliere la Riviera del corallo, non soltanto per le indiscusse bellezze ambientali. Accanto ai concerti e ai festival musicali, infatti, c’è un fitto calendario di appuntamenti culturali di primissimo piano. Teatro, cinema e danza, esposizioni fotografiche e mostre di pittura, presentazioni di libri, incontri con giornalisti, storici e letterati. Per informazioni, curiosità e contatti, attive le pagine social “Alghero Turismo” e il sito dedicato https://www.algheroturismo.eu/.

Baretto Porto Ferro, Raffaele Puglia e Allee der Kosmonauten

ALGHERO – Questo giovedi (9 luglio) primo appuntamento al tramonto per Vibes & Waves. Il format di musica di qualità ospitato dal Baretto di Porto Ferro con la guida artistica di Giuseppe Cappio e Francesco Melis. L’esordio per questa estate sarà affidato a due realtà che hanno fatto la storia della musica regionale e oltre. Il protagonista principale sarà il sassarese Raffaele Puglia. Già tastierista degli Arawak, il musicista ha da qualche anno iniziato ad esibirsi da solo accompagnato dal piano elettrico e con un sound che si rifà alle più moderne versioni di atmosfere intime e cariche di emotività molto vicine al grande fenomeno internazionale James Blake. Non solo, infatti la serata vedrà il ritorno alle scene di due musicisti che con le band Autosuggestion e Mophia hanno tracciato il percorso dell’ambito alternative, rock e wave in Sardegna. Dopo quelle straordinarie esperienze, Massimiliano Achenza e Stefano Idili, nella rotta tra Berlino e Alghero, si sono riuniti come Allee der Kosmonauten. Progetto artistico e musicale caratterizzata dalla produzione di brani propri grazie anche al mix di conoscenze e influenze musicali e personali che danno vita ad un format che può essere considerato di musica elettronica contemporanea. Non tutto, però, è creato usando le macchine, ma sussistono diverse partiture che rivendono imbracciare gli strumenti d’origine (basso, tastiere e chitarre) ai due musicisti.

“Dopo i primi scambi di loops, suono e parti dei brani si è arrivati alla definizione e produzione di 12 brani che sono stati mixati e masterizzati Planet Hearth Studios, uno degli studi più rinomati di Berlino, con il prezioso contributo del tecnico del suono: Steve Schleickmann”, fa sapere Massimiliano Achenza, algherese, da anni trasferitosi a Berlino. “Gli stessi brani, a breve, saranno disponibili nelle varie piattaforme digitali (Spotify compresa) ed entro l’estate pure pubblicati sul supporto Cd e forse pure in vinile”. Da evidenziare le straordinarie foto e video definiti per l’immagine del progetto realizzati dall’artista Jacopo Pantaleoni. Il concept del progetto è a cura di Stefano Idili e Massimiliano Achenza. “Non possiamo che essere emozionati e felici di ritornare a proporre delle nostre creazioni al pubblico in un contesto che oramai è rimasto l’unico dove poter suonare delle proposte non convenzionali e non massificate e questo grazie, oltre che a Giuseppe e Francesco, anche a Danilo Cappai del Baretto” e ancora sulla performance prevista per giovedi “sarà una sorta di antipasto rispetto al progetto di più ampio respiro che abbiamo in mente di realizzare con Massimiliano dove è importante anche il fattore visivo e l’immagine e ciò emergerà nei prossimi appuntamenti live anche a Berlino, dove abbiamo già avuto contatti anche con anche alcune produzioni che forniscono le musiche per serie tv di Netflix”.  L’ingresso all’evento è libero, sempre con le limitazioni per le misure anti-Covid, mentre l’orario d’inizio è fissato per le 19.30/20.00.

Finalmente Alghero, inizio luglio con libri e teatro

ALGHERO – “Finalmente Alghero”, il cartellone degli spettacoli estivi a cura di Fondazione Alghero e Amministrazione Comunale presenta un inizio settimana di grande cultura. Luglio caratterizzato dal teatro per i ragazzi con la seconda edizione di “Restate”, Fiabaret, primo esperimento di Stand Up Telling a cura del Lo Teatrì di Ignazio Chessa. Appuntamento martedì 6 luglio, dalle ore 19, nel Giardino del Museo del Corallo. L’indomani, mercoledì 7 luglio, “Ditxos, juraments i flastomies”, in programma la presentazione del libro di Salvatore Pinna a cura di Carlo Sechi e Federico Francioni dell’Obra Cultural de l’Alguer. Un altro appuntamento letterario previsto per la giornata di giovedì 8 luglio: “Nie l’erede di Ichnos”, libro di Silvana Sotgiu con Alessandra Mura, alle ore 19.00, sempre nell’area esterna dello spazio museale dedicato all’oro rosso di Alghero. Sempre giovedì (ore 21), l’atteso esordio della stagione di prosa a cura del Cedac. Il Filo di Arianna con Caterina Murino, Stefano Artissunch regia Stefano Artissunch, produzione Synergie Teatrali. La rappresentazione si terrà sul palco del Quarter, per info e biglietti è possibile rivolgersi al “box ticket”. Per informazioni, curiosità e contatti, attive le pagine social “Alghero Turismo” e il sito dedicato. https://www.algheroturismo.eu/.

Olbia, Water Festival con Salmo, Coez e Bob Sinclair

OLBIA – Annunciati oggi i primi nomi della line-up ufficiale di MINI presents Water World Music FestivalUn evento unico nel suo genere, che per la prima volta vedrà esibirsi sullo stesso palco Salmo, ideatore e protagonista dell’evento, che ospiterà durante il suo set Coez.

Il main set sarà preceduto dall’esibizione di Bob Sinclar, mentre l’apertura pomeridiana sarà invece affidata al dj set di Mamacita. Il festival, organizzato da LBNSK360 e Vivo Concerti, in stretta collaborazione con il Title Partner MINI e Red Carpet, e di cui glo™ è Main Partner e Radio 105 Radio Partner ufficiale, si svolgerà durante il pomeriggio di domenica 25 Luglio 2021 a largo della Marina di Cala dei Sardi (Olbia, Sardegna). Un palco galleggiante di 640m² e 200 imbarcazioni dalle quali il pubblico potrà assistere all’evento, creeranno una vera e propria arena da festival in mare.

I biglietti, già in vendita sul sito www.waterworldmusicfestival.com, si configurano nel noleggio di imbarcazioni di varie tipologie: si può scegliere se vivere l’evento in compagnia di amici su gommoni, barche a vela o velieri d’epoca, o in alternativa scegliere l’acquisto del posto singolo su motonavi passeggeri.

Al fine di garantire il divertimento in sicurezza e il distanziamento sociale in acqua e a bordo delle barche, l’accesso all’evento sarà consentito a un numero limitato di partecipanti con il monitoraggio costante delle autorità competenti.