Estate ad Alghero: Matherland con ruota

ALGHERO – L’estate ad Alghero è anche Matherland. Questo sabato, dalle ore 16, nell’area portuale, riapre il parco divertimenti itinerante più grande della Sardegna che anche questa estate fa tappa nella Riviera del Corallo con oltre trenta attrazioni, dai grandi classici come autoscontro, disco volante, casa delle streghe e montagne russe, sino al tappeto volante, music bob, twister, passando per tutta una serie di attrazioni per i più piccoli come la giostrina con i personaggi più amati dai bambini, superpluto, mini autoscontro, gonfiabili, tappeto elastico, giochi acquatici e tanti giochi a premio. Novità assoluta di quest’anno è la ruota panoramica che ritorna ad Alghero dopo alcuni anni di assenza. Una ruota panoramica, chiamata Carosello, unica in Sardegna e molto particolare in stile retrò che ricorda le antiche giostre.

Il parco dei divertimenti Matherland aprirà i battenti questo sabato 20 luglio e rimarrà, nell’area portuale di Alghero, sino a settembre inoltrato.

Corrado Marengo, storico proprietario del Luna Park, annuncia un altra grande novità: il ritorno di Radio Matherland.

Tra le attrazioni sarà allestito un vero studio radiofonico in collaborazione con Radio Onda Stereo. Ogni sera sarà ripercorsa la storia di Radio Matherland con ospiti in studio e, naturalmente, la musica di ieri e di oggi.

Radio Matherland sarà trasmessa sulle frequenze di Radio Onda Stereo 98.3 in Fm, sulla App Matherland che può essere scaricata gratuitamente in tutti gli App Store, dal sito ufficiale matherlandpark.come, altra novità assoluta, sul DAB, la radio digitale di Radio Onda Stereo che trasmette da Oristano a Cagliari.

Consiglio il 25 luglio: chiarimenti

ALGHERO – Dall’Amministrazione Conoci fanno sapere che la convocazione del Consiglio comunale pervista per il prossimo 25 luglio, con l’ordine del giorno che prevede la nomina del Vice Presidente del Consiglio, l’elezione dei componenti delle Commissioni consiliari permanenti, la nomina della Commissione Controllo e Garanzia. 

In relazione alla precedente seduta di  insediamento del 15 luglio scorso, il cui svolgimento è stato definito “sui generis” dai alcuni consiglieri comunali, va ribadita l’assoluta legittimità della stessa. Già in fase di discussione è stato confermato da parte del Segretario Dott. Pietro Nurra il pieno rigore formale  dell’iter. Ciò è derivato anche dalla piena linearità acquisita attraverso un parere preventivo chiesto all’attuale Segretario Generale della Provincia di Sassari, Dott. Pierino Arru, che conferma “che nei Comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti le cessazioni dalla carica di Consigliere a seguito della nomina ad Assessore è automatica, con la conseguenza, altrettanto automatica, della sostituzione del Consigliere nominato Assessore con il Consigliere risultato primo dei non eletti nella medesima lista.  Inoltre, il Consigliere subentrante deveessere computato ai fini della determinazione del quorum strutturale, de quorum cioè necessario per la validità della seduta consiliare relativa alla convalida degli eletti”.  Il Dott. Arru conferma quindi  l’assoluta legittimità della procedura seguita e delle delibere approvate nella seduta del 15 luglio.   

Giunta Conoci: presentazione

ALGHERO – Sabato 20 luglio alle 10,30 a Porta Terra  il Sindaco Mario Conoci presenterà ufficialmente alla stampa la nuova Giunta comunale. I sette assessori nominati il 15 Luglio, Giovanna Caria, Maria Grazia Salaris, Giorgia Vaccaro, Marco Di Gangi, Andrea Montis, Emiliano Piras e Antonello Peru illustreranno nel dettaglio le deleghe ricevute dal Sindaco. Sarà presente il Presidente del Consiglio comunale Raffaele Salvatore. 

Alghero, droga: 15 avvisi di garanzia

ALGHERO – La Polizia di Alghero ha notificato quindici avvisi di garanzia, emessi il 10 giugno dal procuratore capo della Repubblica Giovanni Caria. Il provvedimento è scattato al termine di complesse indagini sullo spaccio di sostanze stupefacenti in città, condotte dalla squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato.

Indagini che avevano interessato diverse persone, già noti agli investigatori, di cui undici algheresi, due sassaresi, un cagliaritano ed un oristanese. L’attività investigativa, denominata “Operazione Mandingo” risalente al 2015, aveva consentito di arrestare, in flagranza di reato, tre persone, con il complessivo sequestro di oltre 700grammi di cocaina destinata al mercato cittadino.

Sito Comune, aggiornare eletti e Giunta

ALGHERO – A ridosso del 2020, come noto, da quasi tutti, la comunicazione è fondamentale. Certo, deve essere supportata dalla sostanza, sennò diventa puro esercizio di stile o addirittura vacua propaganda. Per questo, e non può non avere ragione, il vice-coordinatore de Riformatori Sardi Giuseppe Sotgiu evidenzia tramite sociale la necessità di aggiornare il sito del Comune. Almeno nella sezione degli eletti in Consiglio Comunale visto che è ancora ferma alla scorsa composizione della massima assise cittadina. In realtà, ad oggi, dovrebbe comprendere pura la nuova Giunta, ma è evidente che in questo caso si è a ridosso delle nomine. Anche se, come detto, pure il sito dell’Ente, come accaduto di recente, è un importante forma di comunicazione utile per i cittadini e pure per raccontare quelle che sono le attività dell’Amministrazione.

Nella foto il sito del Comune di Alghero

S.I.

Alghero, dal 15 novembre zero Continuità: proteste

ALGHERO – Niente di nuovo all’orizzonte sul tema dei trasporti. La condizione dell’Aeroporto di Alghero è sempre di attesa rispetto alla tante promesse e annunci in merito. Ancora peggio per quanto riguardo la “Continuità Territoriale“. Alcuni lettori ci segnalano che dal 15 di novembre di quest’anno per andare a Roma si deve pagare oltre 300 euro con addirittura uno scalo (non è chiaro dove: in mare?).

Proprio in questi giorni su un Telegiornale della Rai un esperto dei trasporti ha detto che l’Alitalia “non può e non deve competere con il segmento low-cost perchè offre un servizio di alto livello essendo una compagnia di bandiera”. E allora come si può pensare che possa, come del resto abbiamo visto in questi anni, garantire in maniera continua delle tratte in Continuità a costo ridotto? Certo, lo può fare grazie agli oneri di servizio e agli accordi con la Regione. Ma, ad oggi, questo non è avvenuto in maniera adeguata visti i continui e reiterati problemi che causano complicazioni e dunque sono contrari al tanto sbandierato diritto alla mobilità.

Come abbiamo scritto e detto più volte: la vera emergenza della Sardegna sono i trasporti. Per questo, a partire dalle amministrazioni locali (Alghero in primis) per quanto riguarda il Nord-Ovest dell’Isola fino ad arrivare all’assessore leghista Todde, viste anche le connessioni con la neo-assessora Vaccaro e soprattutto col Presidente Pais, sarebbe opportuno attivare un monitoraggio sulla situazione dei voli e sulla gestione della Continuità, perchè è assurdo, ad esempio, che dal 16 novembre non si possa viaggiare a costi normali per la Capitale d’Italia. Senza considerare che, nonostante quanto emerso negli scorsi mesi, non c’è ancora alcuna certezza del piano di ritorno (alla grande per alcuni) della Ryanair. Insomma, salvo sorprese in positivo, niente di nuovo all’orizzonte.

Nella foto alcuni voli Alitalia all’aeroporto di Alghero

S.I.

Agua da record, ma la stagione è sottotono

ALGHERO- Una partenza di stagione da record quella del rinnovato club in città “Agua de Mar” ormai punto di riferimento per la movida cittadina e non solo, essendo tra i pochissimi locali isolani che garantisce 5 giorni su 7 con eventi e serate musicali per giovani e non.  Nonostante la stagione estiva decisamente piu povera di turisti del target “giovanile” da movida notturna, il club Agua sta riscuotendo ottimi risultati in tutte le sue serate, ridando vita al Lungomare storico di Alghero rifacendo sognare i tempi del Tris Blu ad oggi abbandonato

“Un progetto interessante che anche se in ritardo ci vede protagonisti di una programmazione al servizio dei turisti e dei giovani di tutta la Sardegna” dichiarano i Patron Marco e Claudio Cassitta, da anni impegnati nel mondo dell’intrattenimento notturno “ ogni anno è sempre piu difficile per via di un forte calo su quella che è la vision turistica delle politiche comunali e regionali che in poco tempo ci hanno sottratto una grandissima fetta di giovani che venivano da tutta europa per vivere la piccola Barcellona, cosi come veniva chiamata Alghero, la porta d’oro del turismo degli anni 90. Ad oggi una scellerata politica turistica sugli aeroporti seguita dall’abbandono totale delle programmazioni comunali verso i giovani fatta di divieti e limitazioni ha portato all’inevitabile migrazione dei flussi turistici giovanili verso altri lidi e stiamo facendo di tutto per poter riportare il divertimento anche nella nostra città! “

Oltre al locale l’Agua si rinnova anche con lo staff e con le serate. Da questo Mercoledi ritorna l’attesissimo “miercoles caribeno” con le sonorità calienti latino americane e i passi di danza di Diego e della Nuevo Espacio Salsero, si segue con il Giovedì “Mind” con il format Selecto Flow che vede serate a tema trap e reggaetton , il Venerdì l’appuntamento è con “Wow its Friday” by Alpha & Emotions per ballare fino all’alba con tantissime sorprese, il sabato la notte si fa esplosiva con il format Vivi la Notte, tantissimi ospiti  con la nuova promessa dell’house isolana, il giovane dj resident Algherese: Alessio Serra e le vocalità di Veronica The Voice .

Si completa la settimana di eventi con la Domenica insieme alla Dance Project di Giorgia e Giuseppe con il format Domingo Latino. Per quanto riguarda gli appuntamenti live band invece il ricchissimo calendario prevede musica live in acustico nelle serate del dopocena di giovedi, venerdi e sabato con gruppi di spicco del panorama isolano e non. Dunque, per chiudere, nonostante quest’anno la Riviera del Corallo palesi una stagione sottotono (per diversi motivi, ma principalmente per la mancanza di una regia pubblica capace e per una “caccia alle streghe” contro musica e movida), l’Agua de Mar resiste e anzi ha già fatto registrare numeri importanti nell’avvio di stagione.

Nella foto (di Antonino Sunch) l’Agua de Mar sabato scorso

S.I.

Lotta insetti nocivi, soldi dalla Regione

CAGLIARI –  E’ stato approvato dalla Giunta regionale lo schema per il 2019 di ripartizione dello stanziamento di 6 milioni 618mila euro per il controllo e la lotta contro gli insetti nocivi ed i parassiti dell’uomo, degli animali e delle piante e per la lotta ai roditori.

“Per una corretta distribuzione – ha spiegato l’assessore regionale della Difesa dell’Ambiente, Gianni Lampis – abbiamo realizzato con le Province e la Città metropolitana di Cagliari un’attività di accertamento degli interventi eseguiti, della spesa ed una valutazione del fabbisogno non soddisfatto, ponendo alla base dell’analisi, in particolare, il resoconto del 2018. Questo contributo finanziario favorisce la realizzazione delle funzioni locali di carattere sanitario ed ambientale di loro competenza”.

Lo stanziamento è stato così ripartito: Città Metropolitana di Cagliari 1.192.125 euro; Provincia del Sud Sardegna 1.041.434; Provincia di Nuoro 1.260.981; Provincia di Oristano 1.566.801; Provincia di Sassari 1.556.659.

Nella foto degli insetti sulle piante

S.I.

Finanza di Alghero scopre mega-discarica

SASSARI – I Finanzieri del comparto aeronavale di Alghero, nell’ambito di un’operazione di polizia ambientale coordinata dal Reparto Operativo Aeronavale di Cagliari su tutto il territorio regionale, hanno scoperto un deposito di rifiuti gestita senza il rispetto delle stringenti normative del settore. Nel corso di apposita attività investigativa, supportata dalle banche dati disponibili, i militari hanno potuto constatare, all’interno di una vasta area ricadente nel comune di Sorso (opportunamente recintata e non visibile dall’esterno) la presenza di numerosi veicoli fuori uso oltre a cumuli di rifiuti di vario genere in evidente stato di abbandono. 

Le ostruzioni presenti, quali la presenza di unità abitative private, hanno richiesto l’adozione di un provvedimento di perquisizione dell’Autorità Giudiziaria che è stato eseguito (con il supporto di un elicottero della Sezione Aerea di Elmas) al fine di poter inventariare la moltitudine di autoveicoli presenti e documentare i variegati accumuli di rifiuti depositati sul terreno. Nei fatti, due soggetti, un privato ed uno autorizzato al solo soccorso stradale hanno, nel tempo, accatastato all’interno dei rispettivi terreni di proprietà, autoveicoli non più funzionanti e numeroso materiale ferroso, elettrico e legnoso la cui origine, e possibile successiva destinazione, sono al vaglio degli investigatori della Fiamme Gialle.

Per tale condotta illecita, secondo quanto previsto dal testo unico dell’ambiente, il titolare dell’impresa rischia, in caso di condanna, l’arresto da tre mesi a un anno o la pena pecuniaria da 2.650,00 euro a 20.000 euro mentre il privato cittadino la sanzione amministrativa da 600,00 a 6.000,00 euro prevista per i rifiuti definiti pericolosi. L’attività dai sicuri futuri risvolti economico-finanziari, testimonia ancora una volta l’azione trasversale dei Reparti Aeronavali delle Fiamme Gialle ai quali la normativa di settore, grazie anche alle innovative strumentazioni tecnologiche in dotazione ai mezzi aerei e navali, demanda specifici compiti di prevenzione e contrasto degli illeciti in materia ambientale a terra e in mare a tutela della salute dei cittadini e a presidio del delicatissimo ecosistema ambientale e paesaggistico della Sardegna. 

Nella foto la mega-discarica a Porto Torres

S.I.

Riformatori, Bamonti nuovo coordinatore

ALGHERO – Dalle parole ai fatti. Il rinnovamento in casa dei Riformatori Sardi è una promessa da mantenere. Ed è cosi che dopo avere indicato come assessore Andrea Montis (nominato dal Sindaco Conoci come delegato all’importante delega alle Politiche Ambientali), adesso spetta alla guida cittadina del partito. Passaggio di testimone, come coordinatore cittadino, da Alberto Zanetti ad Alberto Bamonti che è anche il consigliere eletto del partito guidato in Sardegna dall’algherese Pietrino Fois.

Nella serata di mercoledì si è riunita l’ assemblea dei Riformatori e dopo una ampia analisi sugli ultimi avvenimenti politici e in particolare del voto che ha visto il Centrodestra stravincere sul Centrosinistra e in particolare sul Sindaco Bruno, si è passati al rinnovo delle cariche statutarie. E’ stato eletto Segretario cittadino Alberto Bamonti, Vice Carmen usai e Giuseppe Sotgiu, Coordinatore amministrativo Pierpaolo carta. Ecco, invece, i componenti del Coordimamento Cittadino: Silvia vadori, Lidia Piddini, Elisa Finetti, AntonellaBaldino, Fabio Corveddu, Marco Spirito, Francesco Marinaro, Alberto Zanetti, Luigi boccia, Efisio fois, Nanni de rosa, Nicola Salvio, Giancarlo Spirito, Ignazio Marinaro e Andrea Montis.

Nella foto Alberto Zanetti e Alberto Bamonti

S.I.